Banner: 71

riflessioni, informazioni e approfondimenti sulla realtà verbanese : Chi siamo

Commissione servizi alle persone 25/01/2017

Di seguito riportiamo gli ordini del giorno trattati all'interno della commissione servizi alle persone di Mercoledì 25 Gennaio.
Al primo punto la dottoressa Magistrini (Garante comunale dei diritti delle persone detenute o private della libertà personale) ci ha parlato della struttura del nostro carcere.
Ci è stato detto che la presenza di categorie tutelate rende talvolta complicate anche semplici attività.
Ciò che più preme il garante è fare in modo che i detenuti abbiano rispettati i propri diritti ( fortunatamente nel nostro carcere, a parte le dimensioni ridotte, la qualità è sopra la media nazionale) e possano vedersi attivati percorsi volti al loro reinserimento ( alcuni escono per lavorare, altri studiano e, nel periodo estivo hanno realizzato un libretto di ricette).
Su proposta di un commissario si è deciso di organizzare una visita formativa all'interno delle carceri ( anche per capire cosa il nostro comune può realmente "fare").
Al secondo punto il commissario Brignone aveva chiesto di parlare degli over 65, alla presenza dei servizi sociali ( non contattati).
Ciò che il commissario si chiedeva era se fosse intento di questa amministrazione verificare le potenzialità del Comune di rendersi attrattiva per questa fascia d'età e quindi verificare quali fossero le esigenze primarie per far sì che persone in pensione decidano di trasferirsi sul nostro territorio ( potrebbero necessitare di un potenziamento delle piste ciclopedonali, delle linee degli autobus, si potrebbe ipotizzare la gratuità del servizio per gli over 65).
Il commissario Martinella ha posto invece il tema della convivenza anziani-giovani proponendo di migliorare strategie affinché ciò possa essere perfezionato ( alcuni commissari hanno portato come esempi gli orti sociali e il cohoising)
Ciò che è emerso è assenza di dati su cui lavorare, non ci è dato comprendere invece la posizione dell'assessore ( unico suo appunto riguarda la sede di trattazione della tematica, a suo avviso più idonea la commissione per il turismo).
Al terzo punto il commissario Brignone aveva chiesto di parlare del tema dei migranti per comprendere come il comune possa diventare "attivo" in questa delicata tematica.
La proposta era di elaborare un progetto, coinvolgendo tutte le realtà del territorio che si occupano di accoglienza, volto a migliorare la qualità del "tempo" dei migranti e la percezione che si ha di essi.
Un'idea potrebbe essere la programmazione di interventi nell'entroterra, quindi ascoltare le necessità che i comuni a noi vicini hanno e a cui non possono dare risposta ( pulizia di strade di montagna, legna per le stufe agli anziani ecc.), per organizzare un percorso che coinvolga i migranti.
Anche in questo caso non capiamo quale sia la posizione dell'assessore.
Molto interessante invece l'intervento di Maria Zanotti che sul tema ha invitato ad ascoltare le posizioni di tutti poiché per far integrare i migranti è necessario comprendere quali siano le paure della gente ( solo in questo modo è possibile sopirle).



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Chi siamo
13/07/2017 - Comunicato stampa
30/05/2017 - VerbaniaInnova: un'occasione da non perdere
14/04/2017 - Comunicato stampa
25/03/2017 - Comunicato stampa
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti