Banner: 71

riflessioni, informazioni e approfondimenti sulla realtà verbanese

Bando delle periferie, cosa pensano a sinistra del PD

Ecco un comunicato congiunto dei gruppi consiliari a Sinistra del PD. La speranza è che dopo questo ennesimo fallimento della Giunta, la maggioranza inizi davvero un percorso differente da quello fino ad oggi segnato dal Sindaco

Bando delle periferie, cosa pensano a sinistra del PD
Immagine 1

Il Comportamento di un Sindaco che spiace ma non stupisce

Ieri abbiamo appreso di come si sia piazzata Verbania in graduatoria sul bando periferie: 117 esima su 120. Legittimamente la destra attacca con propri legittimi argomenti, la solita arroganza del Sindaco, la faciloneria con cui tratta importanti temi, la politica degli annunci che dal milione di posti di lavoro di berlusconiana memoria al “renzismo” imperante, non lasciano spazio alla progettazione e alla condivisione.
Il Sindaco ribatte che i soldi arriveranno, ma non pone alcun elemento oggettivo al dibattito (non si capisce quali siano le fonti di queste sue affermazioni), l’unica cosa certa ad oggi è che la gazzetta ufficiale dice che i progetti oltre il 24 esimo piazzamento, non vengono cestinati ma che verranno finanziati successivamente…
Aggiungiamo: l' art.1 è chiaro, al comma 3 dice "Gli ulteriori progetti saranno finanziati con le risorse che saranno successivamente disponibili" (?!)

Da tempo chiediamo che si lavori con una visione di città il più possibile condivisa, in modo da preparare progetti che DEVONO essere sempre pronti per quelle occasioni (come lo era il bando sulle periferie) che possono capitare alle Amministrazioni (ricordiamo anche solo il PISU, che più che essere stata una occasione di sviluppo è stata una iattura per la città a causa di una politica autoreferenziale esattamente come quella di Marchionini).

Per questa ragione, le minoranze che stanno a sinistra del PD ancora una volta stigmatizzano l’arroganza e la supponenza di una Amministrazione incapace e si rivolgono alla maggioranza , chiedendo ancora una volta tavoli di lavoro di ampio respiero sulla città, su Acetati, sulle grandi aree in degrado, ripartendo da quel programma amministrativo che avrebbe potuto essere un collante ma che evidentemente allo stato delle cose è solo carta sprecata.

La speranza resta che la bellezza della nostra città non continui ad essere banalizzata da incapacità politica, che occasioni rare e preziose come avrebbe potuto essere l’investimento di LIDL in Verbania, non vengano più sottratte a un dibattito che può e deve arricchire la città, la speranza è che mai più la città si trovi impreparata di fronte alle occasioni e che la preparazione che auspichiamo venga costruita passo passo con il rispetto delle istituzioni e delle regole che ci siamo dati.

Al Partito Democratico spetta l’onere e l’onore di far ripartire la politica a Verbania, evidentemente non ci si aspetta più niente da un Sindaco capace solo di annunci.
“Cittadini con Voi” , “Sinistra & Ambiente”, “Sinistra Unita” , “Gruppo Misto”



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti