Banner: 71

riflessioni, informazioni e approfondimenti sulla realtà verbanese

DA TORNADO A TORNADO...(per non dimenticare)

Verbania tra tornado atmosferico (25 agosto 2012) e tornado amministrativo (25 agosto 2013). Quali i danni?

DA TORNADO A TORNADO...(per non dimenticare)
Oggi 25 Agosto 2013, ricorre l'anniversario del tornado che nella notte di un anno fa aveva sconvolto in modo quasi irreversibile molto del patrimonio verde e paesaggistico della nostra città.
E’ passato un anno, ma in verità sembra che le cose permangano come nel day after, parchi devastati e privi di segni di rinascita e segni dell'evento ancora ovunque. A parte Villa Taranto (per cui ci si è mossi anche a livello nazionale),la situazione del dopo permane sconfortante: al Parco Cavallotti anche il piccolo bar è stato costretto praticamente a chiudere a causa dei danni inferti da alcune piante cadute sul tetto ed al Parco di Villa Maioni regna un senso di desolazione sconfortante, sotto gli occhi di tutti, turisti e residenti.Immagine 2
Qualcosa si muove, ma con una lentezza esasperante!
Certo si dirà che non ci sono i soldi, ma noi crediamo che l’analogo tornado politico amministrativo abbia accentuato il tutto, lasciando la nostra città in balia della burocrazia di stato.
Sì, perché un altro “tornado” si è abbattuto sulla città molto prima, il 9 Giugno 2009, quando con squilli di tromba e proclami altisonanti si insediò la giunta Zacchera, (ricordate quella dei Cambiaverbania…?). Immagine 3Tutti rammenteranno il primo consiglio comunale al Palasport in una arena degna del Colosseo, sembrava il giorno della rinascita cittadina, dell’insediamento dei salvatori…
64 anni di buon governo di sinistra e centro-sinistra accantonati e i risultati di tutto ciò si vedono ora, restano solo rovine fumanti di una guerra interna che ha riguardato solo loro.
In quattro anni di governo, hanno demolito tutto il possibile delle precedenti amministrazioni (ultima della serie la fine ingloriosa di una esperienza all’avanguardia come quella di Gattabuia), ci hanno “regalato” solo il parcheggio dell’Ospedale per la cui realizzazione sono occorsi quasi quattro anni (!) e la polpetta avvelenata del CEM che ha diviso la città e anche loro stessi.Immagine 4
Qualcuno di voi ricorda altre “opere dei rinnovatori” ?
In fondo a tutto questo emerge una considerazione molto amara: le ferite inferte dal tornado atmosferico sono certamente gravi, ma potranno essere sanate nell’arco di alcuni anni, ma quella bruciante, lasciataci da quattro anni di centro-destra, difficilmente sarà rimarginata, la cattedrale nel deserto del CEM sarà un peso sulle generazioni future di amministratori e cittadini, i fuggiaschi verranno ricordati anche e solo per tutto questo…
In fondo noi durante la scorsa campagna elettorale avevamo previsto bene, coniando il motto “non facciamo un salto nel buio”… la maggioranza dei verbanesi aveva allora scelto diversamente, speriamo che chi ha avuto fiducia nelle tante promesse fatte ne richieda il conto a tempo debito.




1 commento  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Mili Mejia Promesse non mantenute !
Mili Mejia
26 Agosto 2013 - 16:35
 
Concordo con te, credo che il danno fatto dalla politica sia più grave di quello fatto dalla Natura! Grazie Marco .



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti