Banner: 71

riflessioni, informazioni e approfondimenti sulla realtà verbanese

POTATURE AD ARTE

Spulciando tra  i significati di "potare", nella sostanza, si evince : " tagliare parte dei rami o delle radici di una pianta per darle una forma desiderata, regolamentata, avendo cura di non danneggiarne l'aspetto fisiologico"


Nel Regolamento Comunale per la Tutela del Verde Pubblico -  la cui finalità è " La conservazione, la valorizzazione e la diffusione della vegetazione in genere .... riconosciuti quali fattori di qualificazione ambientale e intesi come abbellimento della città ..."  -  all'articolo 8, si forniscono  precisi criteri di riferimento per la manutenzione e la potatura delle piante.


Osservando le foto sottostanti, però, si rimane sconcertati.


Immagine 1


Cedri al Centro Sociale di Renco


Immagine 2


Robinie, frassini, ontani sul San Bernardino


Immagine 3


Ligustri di Corso Cairoli


Immagine 4


Magnolie sul lungolago di Intra


Immagine 5


Tigli nel piazzale del cimitero di Suna


Immagine 6


            Carpini a lato del campo di calcio di Renco


 


Ma è possibile che nessun componente dell'Amministrazione o nessuno degli addetti ai lavori si stia rendendo conto del reiterato stillicidio botanico che si sta perpetrando nei confronti del patrimonio arboreo della nostra città?


Il cittadino giudichi se quelle rappresentate sono potature o interventi senza senso a danno estetico e ambientale dell'arredo verde.




5 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di patrizia commento
patrizia
20 Marzo 2013 - 23:39
 
Uno scempio .hanno concluso l\'opera di distruzione della tromba d aria
BEATRICE
Vedi il profilo di verbanus Suggerimento
verbanus
21 Marzo 2013 - 12:01
 
Includerei nell\'elenco un\'altra chicca quel fusto spoglio con un tronco di ramo nel parcheggio della questura in Viale S. Anna.
Vedi il profilo di livio commento
livio
21 Marzo 2013 - 12:47
 
Questi sono i segnali inequivocabili di una Giunta in disfacimento che non vede e non sente i veri problemi della ns comunità perchè in tutt\'altre faccende affacendata, una delle quali è il numero degli Assessori.....
Vedi il profilo di Maria Grazia Reami commento
Maria Grazia Reami
25 Marzo 2013 - 07:24
 
Di più, Livio. E\' la totale ignoranza delle più elementari conoscenze botaniche. Nessuna città moderna oggi dovrebbe affidare il suo verde in mani incompetenti. Chi si rivolgerebbe al barbiere per intervenire chirurgicamente sul suo corpo? \"Per favore, mi fa male una gamba, veda di tagliarla per eliminare il problema alla radice; meno arti ho, meno pensieri adesso e dopo!Poi, così potata, si rinforza e cresce più bella\". Non tutti sono obbligati a formarsi competenze specifiche, però tutti (parlo anche dei proprietari di giardini) dovrebbero almeno sapere l\'ABC. Guardate le conifere capitozzate dell\'Istituto Idrobiologico ... e pensare che una è rarissima...
Vedi il profilo di Flavio Marchetto le prove del sindaco.
Flavio Marchetto
25 Marzo 2013 - 13:53
 
Come al solito i comunisti non hanno capito nulla. Queste sono le prove del sindaco che si appresta a \"potare\" la giunta comunale. Daltronde la prova è ardua, e affrontarla senza esercizio è pericoloso. Avrà imparato abbastanza il nostro sindaco da queste prove? Riuscirà nell\'ardua impresa di tagliare i rami secchi della giunta comunale per farla crescere meglio di prima? Qualcosa mi dice di no, ma io sono pessimista di natura, sicuramente i fatti mi smentiranno.



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti