Banner: 71

riflessioni, informazioni e approfondimenti sulla realtà verbanese

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO - LIDA: NO AL CAMPO DA GOLF

 


Immagine 1


 


COMUNICATO STAMPA


 

La nostra Associazione ha inviato una richiesta scritta al Sindaco di Verbania per conoscere le intenzioni dell'Amministrazione e lo stato della pratica in merito al progetto di un campo da golf che privati intenderebbero realizzare nell'Area Naturalistica Protetta di Fondotoce.


Per parte nostra riteniamo una simile ipotesi un ennesimo stupro del patrimonio naturale della nostra zona, che verrebbe perpetrato, tra l'altro, contro il sentimento ormai diffuso di dover coniugare i bisogni umani con il rispetto dell'ambiente.


Si è appena concluso lo scempio della Pineta di S.Maria Maggiore dove, nell'Anno Internazionale delle Foreste ed in piena crisi economica, sono stati abbattuti 1200 abeti e bruciati circa 645.000 € di denaro pubblico e adesso si prospetta una devastazione simile se non più grave in un eco sistema prezioso e delicato come quello del canneto di Hemingway, danni che sarebbero conseguenti all''uso intensivo e sistemico di pesticidi e fertilizzanti necessari alla cura e manutenzione del green (come per altro ben evidenziato nella relazione A.R.P.A in allegato).


Nel caso specifico un eventuale concessione sarebbe ancor più grave perché andrebbe a danneggiare pesantemente un Sito di Importanza Comunitaria e Zona di Protezione Speciale in quanto trattasi di un luogo di sosta e ristoro degli uccelli migratori e di osservazione e studio dei flussi. La realizzazione di un campo da golf e relative strutture quali club house, magazzini, servizi vari, etc comprometterebbe irrimediabilmente il sito. "Con interventi del genere si continua a depauperare il Paese di risorse importanti e non riproducibili, sottraendole al nostro sviluppo ed alle generazioni future, visto che è universalmente riconosciuto che il nostro "petrolio" è costituito dalle bellezze naturali, storiche e culturali. Adesso vediamo, alla prova dei fatti, se questa Amministrazione già sconfessata nella tutela degli animali e nella trasparenza amministrativa, intende avallare o meno un progetto ingiustificabile anche dal punto di vista economico poiché ad un Km di distanza esiste già un campo da golf ed altri quattro gli fanno concorrenza nella Provincia" - sostiene Catia Del Cherico, presidente provinciale della LIDA.




0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti