Banner: 71

riflessioni, informazioni e approfondimenti sulla realtà verbanese

LA RISERVA DI FONDOTOCE VA DIFESA

Scritto da Gianmariano Bernardini


Immagine 1


 


Ci mancava solo questa. Dopo il teatro sul lago, anche il golf sul lago trasformando una riserva naturale, quella di Fondotoce.


Ma come si permettono i rappresentanti dell'Ente Parco di avvalorare una richiesta simile? Non dovrebbero essere proprio loro gli strenui difensori di una preziosa area del nostro territorio dove, tra l'altro, avvengono fenomeni di svernamento, passo e nidificazione di uccelli e pesci?

Una Riserva nata grazie alla lungimiranza di amministratori che, in anni di forte sviluppo economico e di edificazione selvaggia, hanno individuato, sviluppato progetti, adempiuto a innumerevoli pratiche burocratiche per ottenere il riconoscimento di questa realtà. Tutto questo impegno non può essere vanificato da un Consiglio di Amministrazione a nomina politica e con incarico pro tempore dovuto al succedersi delle varie amministrazioni.


Chi siede in questi consigli d'amministrazione non può ritenersi proprietario di un bene ereditato da altri e che ad altri dovranno restituire, oltretutto ignorando il parere di un Ente pubblico, l' ARPA, che, se pur non vincolante, si configura come un veto al progetto.


Certo è che, se lo Statuto dell'Ente permette variazioni di destinazione o che i suoi rappresentanti lo possano interpretare a propria discrezione, ne chiediamo immediatamente una revisione per fugare ogni dubbio su contenuti e interpretazioni.


Tralasciando poi le motivazioni di questa richiesta, ci risulta inaccettabile il sacrificio di un'area naturalistica di assoluto e riconosciuto valore per la realizzazione di un campo da golf, sport non certo alla portata di tutti, che favorirà un'utenza esclusiva di iscritti e un suo utilizzo protetto da recinzioni che lo precluderanno alla vista isolandolo dal contesto. Tra l'altro, in una zona nelle cui immediate vicinanze ve ne sono altri quattro.


E poi che dire di questa struttura in relazione alle piene del Lago Maggiore? E' previsto un innalzamento del terreno di oltre due metri per impedire gli allagamenti dovuti alle esondazioni del lago o alle piene del Toce? Sembrerebbe di sì, dati i consistenti volumi di materiali terrosi coinvolti preventivati sulla carta. In realtà, sono ancora maggiori in quanto il terreno soffice vale un 30% in più del terreno costipato: facendo quindi un semplice calcolo e rapportando i metri cubi stimati nel progetto e quelli che dovranno essere trasportati in loco durante i lavori con automezzi di grossa portata,  avremo a che fare con più di 2000 viaggi di spostamento di materiale terroso. Pensiamo a che cosa significa tutto ciò  in termini di inquinamento, o anche solo di deterioramento delle sedi stradali la cui sistemazione poi sarà a carico di noi cittadini.




4 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Fonotocese grata GRAZIE
Fonotocese grata
28 Gennaio 2013 - 07:43
 
Grazie per essere tra i pochi \"politici\" a difendere questo bene comune!
Grazie per l\'impegno che ci state mettendo!
Vedi il profilo di paolo Dalla Valle commento
paolo Dalla Valle
28 Gennaio 2013 - 17:37
 
condivido in toto le considerazioni di Bernardini e inorridisco all\'idea.
ma chi sono questi che vorrebbero fare un ulteriore campo da golf? Pensano di farvi giocare un po\' di cassaintegrati o di giovani senza lavoro? Ma i consiglieri del parco erano ubriachi quando hanno solamente preso in considerazione il progetto?
Vedi il profilo di Anonimo commento
Anonimo
29 Gennaio 2013 - 00:52
 
Regionalmente parlando il Piemonte è anche definito \"terra di golf\". Nel Vco abbiamo 4 campi da golf, 5 in arrivo un altro a Santa Maria Maggiore. Vogliamo divenire una provincia golfista? Non sono sufficienti i presenti?
Suvvia! Apriamo gli occhi. Perchè non iniziare a dare una svolta al nostro territorio! Se proprio il terreno in questione vuole essere utilizzato perchè non pensare a qualche sbocco per il futuro? Qualche idea che faccia bene a tutti noi? Una futura energia? Angoli a carattere rinnovabile? Qualcosa di nuovo che ci contraddistingua e faccia di noi dei portatori sani di interessi verso l\'ambiente.
Non le solite strutture che possono solo portare economia al nostro territorio!
Vedi il profilo di livio commento
livio
29 Gennaio 2013 - 08:10
 
Grazie alla gentile lettrice di Fondotoce per i complimenti che sono sempre graditi,noi non siamo \"politici\"in senso stretto, anche se ciascuno ha le proprie convinzioni, ci mancherebbe altro,proveniamo dalla società civile, dall\'associazionismo e dal volontariato, e siamo profondamente legati alla ns città che conosciamo e \"VIVIAMO\"e questo è il limite di alcuni amministratori e assessori di questa giunta,l\'essere perennemente a contatto con la gente è il ns punto di forza....
....comunque grazie ancora!



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti