Banner: 71

riflessioni, informazioni e approfondimenti sulla realtà verbanese

2013: TANTO PER INIZIARE

 


Immagine 1


 


NOTIZIA N.2 - LA PRIORITÀ È LO STADIO


 

La seconda notizia che ci ha fatto sobbalzare riguarda invece l'approvazione da parte del Consiglio Regionale di un emendamento al disegno di legge n. 291, "Assestamento al bilancio di previsione per l'anno finanziario 2012 e disposizioni finanziarie", che prevede il contributo straordinario alla Fondazione Stadio Filadelfia per un importo complessivo di 3,5 milioni di euro finalizzato a coprire le rate di mutuo che la Fondazione potrà contrarre per garantire la ricostruzione dello stadio Filadelfia di Torino.


Poiché non ci risulta che il capoluogo piemontese sia privo di strutture sportive per il gioco del calcio, ci chiediamo se l'impegno di una così ingente risorsa finanziaria regionale sia una priorità, seppure per una causa sportiva di serie A .


Stiamo assistendo a una infinita querelle sulla questione dei tagli dei trasferimenti statali, sulla mancanza di fondi regionali per far fronte alle molte emergenze territoriali, sui tagli regionali all'assistenza sociale e sanitaria, su quelli operati nel 2012 a sfavore dei parchi e della cultura, che vengono applicati con una scioltezza elementare a fronte di un faticosissimo percorso di riduzione delle spese della politica regionale che sembrano la cosa più difficile del mondo, invece in un batter d'occhio si fanno stanziamenti milionari per uno stadio.


Quindi i soldi ci sono, eccome, quando si vuole! Però si continua a tartassare il cittadino, l'unico che deve stringere sempre di più la cinghia:


Il presidente Cattaneo, dichiarato tifoso del Toro, nell'intervista di fine anno ha giustificato un tantino fragilmente questa scelta difendendo il diritto di una grande squadra a riavere il suo stadio e rivendicando la ricaduta sull'economia piemontese dei futuri lavori di costruzione della struttura.


Ci piacerebbe sapere come la pensano in merito tutte le persone che in Piemonte, e anche nel nostro Vco, hanno perso il lavoro o tanti giovani il cui futuro si ipotizza irto di difficoltà: che sia più prioritaria una velleità calcistica rispetto al diritto al futuro di tanta nostra gente ?


Il lavoro va creato ripensando e ricostruendo un sistema economico che non può più solo essere puntellato solo nella direzione dei consumi, individuando quali sono le possibili soluzioni di reinserimento di ruoli, analizzando le figure professionali emergenti da incentivare e una seria analisi delle risorse territoriali che possono dare una boccata di ossigeno. Progettare seriamente il futuro della nostra economia significa lavorare per offrire delle soluzioni consolidate e continuative, non certo finanziare una tantum un mega progetto la cui realizzazione porterà chissà quando e chissà a chi benefici solo temporanei.




0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti