Banner: 71

riflessioni, informazioni e approfondimenti sulla realtà verbanese

POLLICE VERDE: QUESTO SCONOSCIUTO

 


Immagine 1 


Immagine 2


 


Che i cedri attorno al Centro Sociale di Renco avessero bisogno di una regolata, soprattutto dopo gli effetti del tornado di agosto, era fuori discussione.


Pensando ad una potatura contenitiva o ad una diminuzione del volume delle fronde in modo da renderli meno invasivie vulnerabili nel malaugurato caso del ripetersi di eventi calamitosi, immaginavamo un abbassamento delle cime e una riduzione dell'ampiezza dei rami medio bassi che  rispettassero comunque  la complessiva sagoma arborea.


Abbiamo invece assistito ad un intervento assurdo che ha eliminato la maggior parte dei rami lasciando i tronchi nella loro fragile altezza, pressochè spogli e cosparsi di moncherini. A nostro avviso dei tagli così squilibrati sono destinati a indebolire la resistenza delle piante, ma ci auguriano di essere smentiti e di ottenere una spiegazione che motivi un intervento del genere dal punto di vista estetico e botanico.


Vorremmo anche sapere a che livello vengono dettati i criteri delle potatute e a chi spetta il controllo delle modalità con cui vengono eseguite. 


 




2 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Dario Prezioso Regolamento
Dario Prezioso
1 Gennaio 2013 - 13:30
 
Esiste un regolamento comunale per la tutela del patrimonio arboreo ufficialmente in atto da una decina di anni, regolamento rispetto al quale il sottoscritto aveva contribuito per la sua stesura.
Lo strumento e quanto di più inutile e inosservato sia nelle mani dell\'amministrazione, e le conseguenze di ciò sono sotto gli occhi di tutti! Il tornado dello scorso anno ha contribuito solo in parte al degrado del verde di questa città, mentre l\'incuria e la nulla sensibilità portano giorno dopo giorno Verbania ad assomigliare sempre di più ad una squallida periferia di una città del sud.
Dopo anni anni inutili lotte, mi sono arreso di segnalare queste problematiche ad una Amministrazione sorda e cieca e a una popolazione per lo più indifferente di riconoscere nel verde una delle principali fonti di bellezza del paesaggio. Evidentemente amiamo circondarci di brutture.
Buon anno a tutti
Dario Prezioso
Vedi il profilo di paolo dalla valle regolamento
paolo dalla valle
1 Gennaio 2013 - 14:16
 
E il cedro nel parcheggio della questura, in via S.Anna? Ridotto a una pertica, spogliato di tutti i rami, anche se aveva resistito bene al nubifragio. Probabilmente la previsione è il suo abbattimento (per salvaguardare le macchine della polizia?).
Però, al di là del regolamento, penso che a volte sia solo l\'ignoranza botanica di alcuni dei cosiddetti operatori del verde a produrre i danni che vediamo, altrimenti non si spiegherebbero certe potature o capitozzature mostruose



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti