Banner: 71

riflessioni, informazioni e approfondimenti sulla realtà verbanese

NON SI ARRESTA IL CONSUMO DEL SUOLO

 


Immagine 1


 


Dopo quello del Cem, quello del San Luigi è il secondo cantiere che speravamo non dovesse mai aprire.


E a maggior ragione di questi tempi, dove operazioni edilizie di consunta filosofia urbanistica non avrebbero proprio più ragione di essere. Primo perché siamo saturi di immobili sfitti o invenduti, secondo perché sarebbe proprio ora di cambiare rotta e di incominciare a ragionare in modo innovativo, andando nella direzione di salvaguardare i pochi spazi rimasti e addirittura di recuperarne altri.

Da precisare che, nella zona interessata, non si è ancora a regime con l'utilizzo delle palazzine poste di fronte al suddetto cantiere né in termini abitativi, né come conclusione delle opere di finitura esterna. E non si capisce bene il perché.




2 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Francy commento
Francy
24 Dicembre 2012 - 08:43
 
Certe operazioni edilizie mi lasciano stupita....mi chiedo chi valuta l\'impatto, l\'opportunità, le esigenze....e non mi so spiegare ad esempio come sia stato possibile costruire un casermone in Via Muller (per capirci appena dopo le Case Rosse, sul lato opposto)che è perlopiù vuoto. Quando passate fate caso alle dimensioni....Eppure qualcuno il permesso l\'ha dato...
Vedi il profilo di NICODEMO ABSURDUS
NICODEMO
24 Dicembre 2012 - 17:47
 
La spiegazione è molto semplice : basta chiederlo alla categoria degli architetti, che, pur di fare quattrini, sono disposti a costruire nuove case in qualsiasi posto. Poi gli assessori comunali fanno il resto, concedendo permessi molto discutibili. Vedi le orribili palazzine a Possaccio, presso il piazzale Cartiera, che vanno a bagno dopo forti acquazzoni, ed analoghe in piazza Garibaldi, in via De Bonis, ecc.ecc., dopo aver demolito palazzi che rappresentavano la nostra storia locale, e che erano certamente più belli di quelli che stanno per edificare. La categoria degli architetti è paragonabile a quella degli avvocati, che sono pronti a sostenere in tribunale la difesa di incalliti delinquenti, pur di ricarvarci guadagno e pubblicità. Gli architetti ( assieme ai geometri ) fanno progetti spesso assurdi, ma sempre a loro convenienti.



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti