Banner: 71

riflessioni, informazioni e approfondimenti sulla realtà verbanese

CI AVEVANO PROMESSO 4...!



Scritto da Marco Sconfienza

Immagine 1

 

TERZA LINEA STRATEGICA - "Parliamo di sport"  (dal programma del Sindaco)


Seconda parte


Riprendiamo l'articolo dal punto in cui ci eravamo lasciati, sempre analizzando la 3° linea strategica del programma elettorale dedicata ai giovani.



Ci concentriamo su un settore che in ogni città dovrebbe essere molto curato, lo sport, inteso non tanto a livello agonistico, ma come cultura e pratica di base, perciò bisognoso di strutture a buon prezzo e di molto sostegno alle società sportive dilettantistiche che danno modo a tanti giovani di praticarlo correttamente e con i dovuti supporti tecnici e logistici.


Parlando di sport, come si evidenzia nel programma della coalizione che governa la nostra città, andiamo subito alle premesse, citando testualmente quanto si afferma: " si tocca così fatalmente il problema dello sport in città e innanzitutto della necessità di coordinamento delle strutture e delle società sportive, attraverso una apposita (CONSULTA DELLO SPORT) coordinata dall'assessore competente che avrà anche compiti specifici e non RESIDUALI".


Come sempre, le premesse sono condivisibili, purtroppo vedremo che alla luce dei fatti, iniziando dalla Consulta dello Sport di cui non si trova traccia, poco di quello enunciato è stato effettivamente realizzato.


Il programma parla del passato ed evidenzia come sia sempre mancata una figura di responsabile dedicato solo allo sviluppo dello sport in città che va creata, ad essa dovranno far capo tutte le strutture e le realtà cittadine in un coordinamento di interventi sia dal punto di vista gestionale che dei servizi e dei relativi investimenti strutturali.


Purtroppo alcune realtà esistenti necessitano di miglioramenti, completamenti e ristrutturazioni, alcune buone iniziative degli ultimi anni come la pista di atletica di S.Anna, sono gravemente deteriorate dall'incuria e dalla mancanza di manutenzione, molti altri sport denunciano vistose carenze, manca per esempio un centro per il tennis, un peccato che il Collegio S. Maria non posa diventare una ulteriore area di turismo sportivo.


Purtroppo, diciamo noi, della Consulta dello sport non si ha traccia. E' rimasta come moltissime buone idee nella fase delle promesse non mantenute, così come non ci risulta una figura di coordinatore unico per lo sport cittadino.


Circa la pista di atletica, non è (continua)





0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti