Banner: 71

riflessioni, informazioni e approfondimenti sulla realtà verbanese

CI AVEVANO PROMESSO 3...!

Scritto da Marco Sconfienza

Immagine 1

 


Seconda linea Strategica -Il territorio, l'urbanistica e la viabilità (dal programma elettorale del Sindaco)


Proseguiamo l'analisi relativa al programma elettorale della giunta di centro-destra presieduta dal Sindaco Zacchera.


Gli argomenti riguardano decisioni molto importanti per lo sviluppo di una città, diremmo basilari, infatti è da queste scelte (ed in campo urbanistico le scelte lasciano il segno molto di più che in altri campi) che si delinea il futuro. Diciamo senza inutili preamboli che in questo settore fra le promesse e le cose finora realmente attuate esiste un netto divario, sia come qualità delle stesse , sia come reale ed effettivo coinvolgimento della cittadinanza, la prova di ciò è sotto gli occhi di tutti.


Cerchiamo di essere sintetici nell'esporre le promesse (tante) per poi analizzare meglio le realizzazioni. La premessa programmatica sentenziava che: " le 14 varianti del PRG di Verbania attuate in tre anni, se da una parte denunciano il sostanziale fallimento della politica di pianificazione territoriale della sinistra Verbanese, dall'altra segnalano la necessità di superare la stagione dell'urbanistica (calata dall'alto) per inaugurare quella della concertazione".


Ebbene la giunta Zacchera, a nostro parere, ha fatto di peggio, non solo inondando il consiglio comunale di varianti edilizie (citiamo le più eclatanti: Teatro Sociale, Barcollo, Parcheggio di Via Raffaello Sanzio, variante 41 a Possaccio, area Hillebrand, Via Case Nuove ecc.), ma "calando tutto dall'alto" e non tenendo in nessun conto la volontà espressa più volte dai quartieri. Con la previsione di cementificare ogni possibile area disponibile, contraddicendo un altro ipotetico proposito di " interrompere lo spreco di suolo e nel caso decostruire e addensare (!!) eliminando le strutture non più utilizzate o malfatte con l'obiettivo di costruire la Verbania Nuova attraverso interventi di riqualificazione ad elevata qualità architettonica che sappiano coniugare l'utilità pubblica con quella privata". Praticamente nulla di ciò è avvenuto.


Il progetto della destra per ridisegnare la città prevedeva (continua)





1 commento  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Marco Sconfienza le cose sgradite è meglio ignorarle.....
Marco Sconfienza
1 Ottobre 2012 - 17:59
 
Il nostro Sindaco (appassionato e gradito lettore delle nostre news) riguardo questi articoli che esaminano l\'opera della sua giunta in questi tre anni e mezzo, non ritiene di commentare come abitualmente fa, forse non ha il tempo per contestare le innumerevoli non opere mai poste in essere come annunciato dal suo faraonico programma, comunque la gente vede e sicuramente saprà trarre le conclusioni a tempo debito......



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti