Banner: 71

riflessioni, informazioni e approfondimenti sulla realtà verbanese

NUOVA STAGIONE URBANISTICA: SOGNO O REALTA' ?

Scritto da Administrator


Immagine 1


 


Dopo un periodo di silenzio, all'urbanistica danno segnali di risveglio.


Ecco la variante N.21 al Piano Regolatore relativa alle "aree destinate ai servizi turistico ricettivi di tipo alberghiero ed extralberghiero e residenze per comunità": in realtà l'unica che possiamo condividere senza riserve perché potrebbe costituire una delle opportunità economiche per Verbania sotto il profilo turistico, sanitario - riabilitativo e socio - assistenziale nella direzione della tanto auspicata qualità della vita.

A fronte di una scelta come questa, che ci auguriamo possa dare i suoi frutti in futuro, ci incuriosirebbe sapere invece a che punto sono i vari iter delle altre varianti fitte fitte e frettolosamente approvate nei primi mesi del mandato amministrativo con una frequenza ravvicinata.


Tali variazioni al prg, infatti, se da un lato hanno creato situazioni appetitose dal punto di vista speculativo, dall'altro vanno a incappare nell'attuale contesto di crisi economica per cui al momento il panorama edilizio è alla paralisi, anche se in prospettiva potrebbero rientrare nella logica proverbiale del "chi semina raccoglie"


Ci piacerebbe anche sapere quando è ipotizzabile che la comunità possa trarre beneficio da queste operazioni tradotto in introiti corrispondenti agli oneri di urbanizzazione, se consideriamo oltretutto che l'apparato burocratico che sta lavorando nello specifico ha i suoi costi.


Mettendo per un attimo in stand bay le suddette operazioni urbanistiche che pendono sulla città in quanto improntate sulla logica del consumo intensivo del suolo al quale siamo completamente contrari, apprendiamo nel frattempo che a livello nazionale si stanno assumendo degli orientamenti per la limitazione alle nuove edificazioni stimolando il riutilizzo di zone già urbanizzate. Linee guida che noi auspicavamo da sempre, che ora hanno un riscontro a livello nazionale e che sono in via di definizione e che speriamo vengano formulate in modo efficace e applicate rigorosamente senza deroghe all'italiana.


Nello specifico in un recentissimo consiglio dei ministri è stato dato l'ok alla formulazione di una Legge Quadro in materia di valorizzazione delle aree agricole e di contenimento del consumo del suolo.


Un flagello quello dello scempio territoriale se sembrano confermati i dati che rappresentano l'aumento del suolo edificato del 166% tra il 1956 e il 2012. E anche Verbania rientra perfettamente in questo standard se pensiamo che non abbiamo più a disposizione che dei francobolli di terra al punto tale che si è costretti a collocare delle manifestazioni , come il motor show ,all'interno dei centri abitati perché non si sa dove altro collocarle .


L'ulteriore speranza è che il "partito trasversale" dei costruttori con la logica dei ricorsi, non ostacoli questa condivisibile e finalmente innovativa lotta.


Approfittando di questo momento di stasi edilizia, auspichiamo che a livello amministrativo locale si prenda coscienza di una nuova cultura del territorio e di nuovi indirizzi di politica urbanistica finalizzati alla rigorosa tutela del poco rimasto libero a favore del riuso, di un censimento di tutti gli immobili fatiscenti e inutilizzati, delle demolizioni - ricostruzioni.


Chissà se prima della fine del mandato amministrativo assisteremo a qualche variante che dia segnali positivi in proposito




0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti