Banner: 71

riflessioni, informazioni e approfondimenti sulla realtà verbanese

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO - DOVE PORTO FIDO?

 


Immagine 1 


Immagine 2


 


E' di questi giorni l'inaugurazione del secondo lotto di riqualificazione di Piazza San Vittore; opera di indubbie positività, che restituisce ad Intra un'area centrale, finalmente sottratta al degrado.


Molte persone (residenti e turisti), con il fido quattrozampe al guinzaglio, sono arrivate in Piazza San Vittore e hanno bussato chiedendo: "E' qui la festa?", ma si sono invece trovate di fronte a ben = QUATTRO = targhe anticani ben esposte in ogni angolo, e visibili da ogni prospettiva.


Innanzitutto ci vuole ben poco a capire che questi cartelli vengono progressivamente messi di default in ogni area verde oggetto di risistemazione, spingendo i proprietari di cani residenti in centro Intra – nonché i numerosi turisti muniti di quattrozampe - a farsi una domanda essenziale: e adesso dove portiamo i nostri amici a passeggiare?


E' paradossale, ma questa politica sta spingendo i "sei zampe" a sperare che, per il futuro, non si proceda al recupero e alla riqualificazione di altre aree verdi attualmente in stato di degrado.


Poi ci sarebbe da farsi una domanda ancora piu stringente: come mai tanto rigore in questa direzione, in una cittadina dove però rifiuti per terra, mozziconi ancora accesi gettati in ogni angolo, dozzine di bottigliette di plastica per terra (tanto per non fare esempi) si sprecano?


Come mai chi ha un cane da un lato deve girare alla larga dalle sempre piu numerose aree verdi rese off limits e, dall'altra, soprattutto alla domenica mattina, deve fare lo slalom fra le bottiglie spezzate e i cocci di vetro, sperando che il proprio Fido non si tagli?


Sarebbe interessante avere cortesi chiarimenti da questa Amministrazione – che certo non ha mai brillato di cinofilia - sia in ordine alle decisioni prese sia, ancora di piu, agli intendimenti futuri, qualora si dovesse procedere alla risistemazione di altri giardini ed aree comuni.


N.B. Riportiamo un articolo  del  REGOLAMENTO COMUNALE PER LA TUTELA DEGLI ANIMALI


Art. 25 Accesso a giardini, parchi ed aree pubbliche
1) Ai cani, accompagnati dal proprietario o da altro detentore, è consentito l'accesso a tutte le aree pubbliche e di uso pubblico, compresi i giardini ed i parchi. E' d'obbligo l'utilizzo del guinzaglio e laddove previsto dalla normativa vigente, anche della museruola, tranne negli spazi destinati ai cani, di cui al successivo art. 26
2) E' vietato l'accesso ai cani in aree attrezzate per particolari scopi, come le aree gioco per bambini, quando sono chiaramente delimitate e segnalate con appositi cartelli di divieto. Sarà compito del Comune dotare tali aree di strumenti atti alla custodia dei cani.


 PAOLO DENARI




8 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di marco sconfienza Occorre prevenire e informare
marco sconfienza
21 Agosto 2012 - 18:51
 
credo che la peggior cosa sia VIETARE, sicuramente non risolve nulla, perchè i maleducati continuerano a non curarsi di nulla, mentre i possessori di cani responsabili (e ce ne sono molti, fortunatamente!) verranno inutilmente vessati, a mio parere e lo sostengo da tempo occorre rivedere l\'approccio al problema, (perchè di problema si tratta non si può non riconoscerlo) cioè serve un\'opera capillare di informazione (per esempio perchè quando un cane viene microcippato non si consegna al padrone copia del regolamento comunale di tutela degli animali, che racchiude diritti e doveri?) e di concerto la repressione di quanti non si attengono alle comuni regole di buon senso, certo non è facile ci vorrebbero vigili dappertutto, però a questo punto io chiedo a tutti i possessori di cani di segnalare tempestivamente ai vigili ogni infrazione, chi possiede un cane sa chi sono quelli che non raccolgono le deiezioni, li vediamo anche nelle aree di sgambatura, su allora diamoci tutti una mossa e non abbiate paura di scontrarvi, siamo dalla parte giusta!!!
Vedi il profilo di Luca commento
Luca
24 Agosto 2012 - 16:30
 
Qui per ogni problema piccolo o grande spesso si ricorre al cartello
Vedi il profilo di Flavio Marchetto aree per cani
Flavio Marchetto
27 Agosto 2012 - 08:03
 
Parlo da non-padrone di cane. Sinceramente mi fa piacere vedere delle aree verdi che verdi vengono tenute e che possano essere \"godute\" dalle persone (perchè ad esempio non metterci una panchina, cn un viottolo in piode e un paio di alberelli in modo che il verde non sia solo una macchia colorata in città ma uno spazio fruibile?). Il \"problema\" (se di problema si può parlare) è che tali aree, se frequentate da cani, degradano rapidamente: le deiezioni canine bruciano l\'erba, l\'odore di urina non è il massimo per farsi 4 chiacchere con gli amici e ovviamente se il padrone non raccoglie i \"ricordini\" un prato diventa presto un campo minato. Mi metto però anche nell\'ottica di chi ha un cane, il quale (ovviamente) ha dei bisogni e delle necessità. Quindi la soluzione a mio avviso è la creazione di aree attrezzate (di \"sgambatura\") in più punti della città, in modo da separare le aree dove fido può sfogarsi (in tutti i sensi) da quelle in cui le persone possono sostare senza sentire odore di pipì o dover fare lo slalom tra deiezioni di più solido tipo. Basterebbe poco... diciamo la volontà.
Vedi il profilo di loredana area di sgambamento
loredana
28 Agosto 2012 - 16:05
 
un esempio si puo\' notare al parco robinson dove ci sono alcuni proprietari di cani che nonostante ci sia l\'area attrezzata per lo sgambamento ,slegano il cane e lo lasciano girovagare e depositare i bisogni in ogni angolo ,anche presso i giochi dei bambini .
Gli stessi adulti che forse hanno a cuore la salute dei propri figli e/o nipoti ma non si preoccupano per quella di altri bambini
ben vengano le indicazioni di rispetto e che ne segua anche in caso di infrazione una notevole multa...
Vedi il profilo di Imer Capisco ma approvo la decisione comunale
Imer
29 Agosto 2012 - 18:48
 
Parlo da non padrone di cane , ma da azzanato all\'avvanbraccio , \"ma il cane non fa niente\" , frase di rito piu\' volte sentita che mi fa inca**are come una bestia , un anno per recuperare l\'uso della mano senza aver dolori , il problema non sono i cani , ma la malaeducazione di molti padroni , si parla di regolamento dove c\'è l\'obbligo di museruola , mai visto un cane in Verbania anche di grossa taglia con la museruola , non dimentichiamo che il parco giochi di Trobaso alla sera veniva chiuso per evitare che portassero a sgambare i cani che lasciavano il loro bel regalo e a quanto pare la cosa veniva fatta in altri parchi dove possibile la chiusura.
Ho visto nella zona sgambatura cani della biblioteca cani di piccola taglia dentro la zona e cani di grossa taglia liberi di correre nel parco.
Ora giusto e sacrosanto lamentarsi è vero che ci sono padroni responsabili , ma a mio avviso la maggioranza non sa neppure come si deve tenere un cane e guarda caso questi sono sempre cani grossi e aggressivi , quindi ben venga il divieto ai cani , anche se per dirla tutta il divieto andrebbe fatto ai padroni.

Vedi il profilo di Guido commento
Guido
29 Agosto 2012 - 22:25
 
Sono Guido, pur abitando a Suna e avendo poco presente il problema ad Intra, sono abbastanza d\'accordo con l\'articolo.

Mi pare che Regolamento alla mano il divieto contro i cani non si giustifichi.

Poi hanno ragione i proprietari di cani: se ogni volta che si sistema un\'aiuola, si mette il cartello divieto, uno col cane non esce piu di casa ??
Vedi il profilo di Paolo Denari commento
Paolo Denari
29 Agosto 2012 - 22:31
 
A miglior documentazione del discorso, allego quanto segue

Verbania, 31 agosto 2012

Per l\' Egr. Sig. Marcovicchio - ((alla sua email presso il Comune di Verbania ))

Oggetto: cani e spazi verdi

Buongiorno, sono Paolo Denari di Verbania, autore dell\'articolo \"Dove Porto Fido ? \" recentemente pubblicato sul sito:

http://www.cittadiniconvoi.it/

Volevo dirLe che sono totalmente d\'accordo con le comunicazioni pari oggetto inviatiLe dalla Dr.ssa Francesca Paleari , e pure io attendo cortese risposta in merito.

E\' fin troppo ovvio che se si va avanti così, i proprietari di cani di Verbania, che non son proprio tre mosche bianche, al primo \"sentor\" di prossima riqualificazione di aree verdi, scenderanno anche preventivamente in piazza, accompagnati dai propri quattrozampe.

Nel frattempo, rimane da chiarire titolo giuridico e motivazioni concrete che hanno portato alle quattro (ma se anche fosse stata una sola, cambierebbe poco) targhe \"anticani\" nella rinnovata Piazza San Vittore

Gradisca, frattanto, i migliori saluti

Paolo Denari
Vedi il profilo di gian piera prego il sig Paolo Denari di scrivermi, devo comun
gian piera
15 Ottobre 2012 - 21:15
 
[quote=Paolo Denari]A miglior documentazione del discorso, allego quanto segue

Verbania, 31 agosto 2012

Per l\' Egr. Sig. Marcovicchio - ((alla sua email presso il Comune di Verbania ))

Oggetto: cani e spazi verdi

Buongiorno, sono Paolo Denari di Verbania, autore dell\'articolo "Dove Porto Fido ? " recentemente pubblicato sul sito:

http://www.cittadiniconvoi.it/

Volevo dirLe che sono totalmente d\'accordo con le comunicazioni pari oggetto inviatiLe dalla Dr.ssa Francesca Paleari , e pure io attendo cortese risposta in merito.

E\' fin troppo ovvio che se si va avanti così, i proprietari di cani di Verbania, che non son proprio tre mosche bianche, al primo "sentor" di prossima riqualificazione di aree verdi, scenderanno anche preventivamente in piazza, accompagnati dai propri quattrozampe.

Nel frattempo, rimane da chiarire titolo giuridico e motivazioni concrete che hanno portato alle quattro (ma se anche fosse stata una sola, cambierebbe poco) targhe "anticani" nella rinnovata Piazza San Vittore

Gradisca, frattanto, i migliori saluti

Paolo Denari[/quote]



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti