Banner: 71

riflessioni, informazioni e approfondimenti sulla realtà verbanese

L'AMMAINA BANDIERA

 


Immagine 1


 


Ehi fu, c'era una volta.


Nato con estemporaneo atto di sontuosa autoproclamazione, palesatosi nel tempo con qualche scarno addobbo floreale e con un sito web che, ad oggi, promette ancora la definizione dello staff che lavora (o dovrebbe farlo) alla brillante idea, il progetto di "Verbania Capitale dei Laghi Europei" pare essersi rapidamente sublimato.

Ne è un fulgido e lampante esempio l'ammaina bandiera operato in Piazza delle Città Gemellate, luogo che, più d'ogni altro, dovrebbe ricordarci e rilanciare proprio la menzionata solenne autoproclamazione: delle 8 bandiere issate sino a qualche tempo fa a ricordare il patto di gemellaggio che ci lega alle città di Bourg-de-Peage, Crikvenica, East Grinstead, Mindelheim, Saint Feliu de Guixols, Schwaz, Spinazzola e Tramin, ne resta, ahimé, sola una: quella italiana.


Sarà, ma penso che anche da questi piccoli apparentemente insignificanti segnali possa comprendersi la bontà, la validità, la sostenibilità e la credibilità di un progetto. Mi chiedo: perché ostinarsi e continuare imperterriti a vendere solo fumo? "Quando nacque l'idea la crisi era lontana", m'aspetto che qualcuno posti con tattica furbizia nei commenti. Ma non ci casco, come credo non ci caschino i lettori. Verbania Capitale dei Laghi Europei è un fantomatico progetto cui, forse, non credono neanche gli stessi proponenti. A meno che non lo si voglia identificare unicamente con la realizzazione del nuovo Centro Eventi, aggiustando il tiro in corsa, per giustificarne il totale fallimento.


E allora rimettiamo quelle bandiere. E' un atto di rispetto e fedeltà, prima ancora che un'idea tristemente insostenibile...




5 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di pinone commento
pinone
9 Febbraio 2012 - 20:03
 
Esatto: quello che racconti è la metafora di una città che ha ammainato (e da un pezzo) le sue velleità.
Vedi il profilo di William Nostalgia del tempo che fu
William
12 Febbraio 2012 - 23:24
 
A metà degli anni 90 io fui uno dei rappresentanti di Verbania a Mindelheim, come pittore partecipante ad una importante collettiva d'arte figurativa di espositori provenienti dalle diverse nazioni con le quali Verbania è legata da gemellaggio comunale.
Fu un'esperienza fantastica, in cui si sentiva l'appartenenza ad un Europa di tutti, ancora con l'orgoglio di rappresentare Verbania. Alcune mie opere furono acquisite dalla città ospitante, e con loro è rimasto anche un pezzo del mio cuore. Mi piange il cuore nel vedere la caduta di valori e di solidarietà, che un tempo non lontano erano molto sentiti. L'indifferenza nei confronti della storia del nostro territorio, e l'insensibilità verso chi questa storia l'ha vissuta, sono le ferite che dolgono maggiormente, come piaghe sempre aperte. Spero che le nuove generazioni sappiano comprendere il valore civile e morale della nostra comunità, anche se non sono aiutati a farlo, visto che le istituzioni locali non si preoccupano minimamente di procurare loro posti di lavoro ed occasione di restare a Verbania, anzichè cercare forzatamente occupazione al di là del confine elvetico. Amen.
Vedi il profilo di Madel Monti Non riguarda il gemelaggio
Madel Monti
13 Febbraio 2012 - 12:06
 
la mia domanda. Ma vorrei sapere se questa Verbania capitale dei laghi europei intende riproporre la manifestazione Editoria e Giardini una delle poche di alto livello che avevamo. Avevano detto che sarebbe diventata biennale, quindi dovrebbe essere organizzata quest'anno. Sono stufa di sentire parlare solo di un, mi sembra sempre più fantomatico (quanto per me inutile) centro eventi. Cosa ne dice il nuovo assessore al turismo nonchè senatore di questa povera Repubblica Italiana?
Vedi il profilo di Marco Sconfienza L a capitale dei laghetti !!!
Marco Sconfienza
16 Febbraio 2012 - 20:14
 
:angry:
In occasione dell'ultima riunione del consiglio di Quartiere di Pallanza/S.Anna, ad una mia precisa domanda in merito, il Sindaco mi ha risposto che esponendole sempre le bandiere si dovrebbero cambiare ogni sei mesi causa usura e la spesa non era comprensibile....lascio ai lettori il giudizio su di una risposta simile!
a questo punto proporrei di cambiare il nome della Piazza, chiamiamola Piazza Virtuale, con una fontana out per cinque mesi all'anno e le bandiere da immaginare....Verbania cambia !!!
Vedi il profilo di Shooting star commento
Shooting star
16 Febbraio 2012 - 20:53
 
La capitale dei "tagli" europea.... :angry-red:



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti