Banner: 71

riflessioni, informazioni e approfondimenti sulla realtà verbanese

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO - DAL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA

 


Immagine 1 


 


Dopo la segnalazione apparsa qualche tempo fa, ho provveduto a richiedere informazioni all'Assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Verbania sul contenuto dei sacchi fotografati da un cittadino che si interrogava sul loro contenuto.


L'Assessore Sergio Pella mi ha comunicato che il materiale lapideo posato per i lavori di riqualificazione di Piazza San Vittore e le Vie limitrofe in corso ad Intra e contenuto nei sacchi fotografati è "Granito Bianco Montorfano".

Apprezzo la segnalazione che dimostra attenzione verso la Città e nei confronti delle attività produttive nel settore lapideo della nostra zona, che vanno sostenute e promosse anche, e soprattutto, fuori dai confini provinciali.


Massimo Nobili
Presidente Provincia Verbano Cusio Ossola


 


Ringraziamo il Presidente Nobili per le sue precisazioni e per l'attenzione dimostrata al problema segnalato, che riguarda la valorizzazione e la difesa delle risorse locali. Prendiamo atto che, per quanto riguarda l'origine del materiale lapideo, egli si affida alle informazioni ottenute dall'assessore ai Lavori Pubblici Pella. Dallo stesso i cittadini si aspettano di conoscere anche da quale delle cave del Montorfano  provenga il suddetto materiale.


 




3 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Giorgio Scroffernecher Granito Bianco Montorfano
Giorgio Scroffernecher
27 Dicembre 2011 - 18:08
 
Il Granito Bianco Montorfano è attualmente coltivato in una unica cava, ovvero la \'Cava Grande\' che ben si vede transitando sulla Statale, proprio sopra la stazione FS di Verbania. La cava è di proprietà ed è coltivata a cura di CO-VER Natural Stone, azienda del Gruppo omonimo. Confermiamo che il materiale cui si riferiscono i commenti è Granito Bianco Montorfano portato sul luogo in sporte di evidente provenienza diversa da quella del loro contenuto.
Vedi il profilo di livio commento
livio
28 Dicembre 2011 - 08:48
 
Perfetto!Trattasi dunque del Granito Bianco Montorfano,ma a me cittadino sorge spontanea una domanda:possibile che non ci siano state sporte diverse per trasportare il succitato materiale, magari senza scritte in lingue straniere giusto per non dar adito a dei legittimi sospetti?
Vedi il profilo di Emilio Lambrini Curiosità
Emilio Lambrini
20 Maggio 2013 - 16:24
 
Provate a visitare questo sito: http://italian.alibaba.com/free-suppliers_polatmining

che corrisponde alla dicitura sui sacchi del cosiddetto "granito bianco".

Sarà solo una cattiveria ma una breve ricerca su internet ha dato questo risultato; inoltre il sito è in lingua italiana.
Cordiali saluti



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti