Banner: 71

riflessioni, informazioni e approfondimenti sulla realtà verbanese

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO - Aspettando la...sanità...

Immagine 1


La sera dello scorso 28 novembre ho assistito al dibattito "Aspettando la ..Sanità" a S Anna e sono rimasto perplesso quando ci hanno comunicato che il punto nascita di Domodossola rimane aperto sino a marzo. "Molto bene" penso "ecco come buttare altri soldi pubblici. Questo è in contrasto con il rapporto tanto conclamato costo-beneficio, a discapito della logica si accontenta un gruppo di cittadini coordinati e strutturati che sono sempre in piazza".


E' seguita poi un'attenta valutazione del responsabile dell'Oncologia verbanese dott. Cozzi che, partendo dalla situazione attuale sul deficit e sulla mobilità passiva, ha illustrato le indicazioni della Regione per l'ospedale di Domodossola e di Verbania.

Alla luce dei dati, ha proposto una soluzione che darebbe la possibilità di rendere competitivi i due ospedali e di garantire la loro sopravvivenza, Domodossola come ospedale generale del VCO e Verbania come polo oncologico.


Il consulente di Cardiologia dell'ospedale di Verbania dott. Glenzer ha invece sostenuto che siamo indietro almeno di 10 anni con la pratica dell'emodinamica, ha analizzato con dati certi i ricoveri dei due ospedali, Domo e a Verbania che sono superiori,trattati sino ad ora con terapia farmacologica inadeguata e non sempre risolutiva, al contrario di quella meccanica dell' emodinamica che lo è per il 90-95% dei casi, dal costo molto inferiore e migliorativa per la qualità della vita del paziente.


Ci ha poi spiegato i termini delle linee guida internazionali che calzano perfettamente alla nostra ASL con 368 casi nel 2010.


Le domande poste al consigliere regionale (segue)





1 commento  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di bruno lo duca commento
bruno lo duca
10 Dicembre 2011 - 23:22
 
interessante il commento del cittadino e ancora più interessanti le domande che pone. Non mi resta altro da dire se non che nell\'estate del 2008 il Comitato salute VCO ha \"martellato\" con i suoi comunicati proprio perchè la prevista ristrutturazione del 4° e 5° piano del Castelli non veniva fatta, come era stato invece promesso e già programmato. Ma a nessuno è importato molto e oggi - a 3 anni di distanza - la situazione è esattamente quella descritta. Ma c\'è di più: a Verbania non sono pronte le nuove sale operatorie e a Domodossola non ci sono e non ci saranno sufficienti posti letto di degenza. Bel risultato della generale disattenzione, che cade a fagiolo proprio quando si dice che non ci sono fondi per gli investimenti.



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti