Banner: 71

riflessioni, informazioni e approfondimenti sulla realtà verbanese

TICKET E RIMBORSI

 


Immagine 1


 


E' giusto che un "indigente", cioè un povero, prima paghi il ticket per prestazioni sanitarie e poi chieda il rimborso al comune? E' plausibile che alla commissione consigliare sia sottoposto il nuovo regolamento per esenzione tickets/indigenza, dieci giorni prima della scadenza annuale del diritto all'esenzione? E' sostenibile la proroga semestrale di un regolamento che, data la crisi, risulta troppo impegnativo per il Comune, solo perchè mancano le idee? E' accettabile che, a detta dell'Assessorato, il Comune non possa controllare in maniera chiara, oggettiva ed efficace la veridicità delle auto certificazioni di indigenza?
Questi sono i quesiti che il gruppo Cittadini con Voi sottoporrà al Sindaco a mezzo interpellanza nel prossimo consiglio comunale.


 


Oggetto: Interpellanza consiliare


Premesso che:


- Il nuovo "Regolamento Ticket" è stato sottoposto alla Commissione Servizi alle Persone solo undici giorni prima della data di scadenza del precedente Regolamento


- le nuove indicazioni stravolgevano completamente il concetto di assistenza diretta degli indigenti


- in sede di Commissione l'Assessore dichiarava l'assoluta impossibilità, da parte del Comune, di verificare in maniera inequivocabile le auto-certificazioni di indigenza neppure attraverso il lavoro delle forze di Polizia Tributaria


- in sede di Commissione si è avuto modo di verificare la assoluta mancanza di proposte, progettualità e sicurezza nelle scelte fatte per arrivare ad un nuovo regolamento, al punto da dover prorogare per altri mesi sei le preesistenti modalità di esenzione


Ritenuto che:


- tale situazione possa essere di solo pregiudizio e danno economico per il Comune


Si interpella il Sindaco per sapere:


- se non ritenga utile e importante chiedere all'Assessore una tempistica, per la revisione dei regolamenti , più reale e adeguata al momento di crisi; una progettualità necessariamente più tecnica ed oggettivamente più documentata; un coinvolgimento più precoce della Commissione


- se non ritenga indispensabile verificare l'impossibilità pratica al controllo delle auto-certificazioni.


Verbania, 26 ottobre 2011  


Il consigliere della lista "cittadiniconVoi"


               Carlo Bava




2 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di giorgio tigano ma che significa questa interpellanza????
giorgio tigano
7 Novembre 2011 - 23:03
 
QUale sarebbe la colpa dell\'amministrazione? l\' aver rinunciato ad un primo regolamento troppo contorto e per di più su immediata richiesta del Pdl gruppo di di maggioranza? o quella di aver dato una proroga contando su uno studio approfondito e sulla collaborazione di tutti, maggioranza e opposizione? se Bava ha delle idee le tiri fuori invece di fare demagogia. per ora gli indigenti avranno quanto gli spetta in attesa che anche la minoranza tiri fuori idee e non chiacchiere.
Vedi il profilo di carlo bava vai a leggere e le trovi
carlo bava
8 Novembre 2011 - 11:42
 
Se leggi il verbale dell\' ultima Commissione, trovi le mie proposte che ribadivano alcune già fatte nella riunione precedente.
... con demagogia ciao
carlo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti