Banner: 71

riflessioni, informazioni e approfondimenti sulla realtà verbanese

MILIONI,MILIONI,MILIONI...

di Renato Minocci


Immagine 1


Nel 2009, quando si cominciavano ad intravvedere i primi segnali di quella crisi epocale che vivremo, in occasione delle chiacchierate pre elettorali, espressi dubbi sulla necessità di impiegare ingenti somme per la realizzazione dell' allora Teatro in piazza F.lli Bandiera. Le paure non erano nel merito o nell'utilità dell'opera, quanto sul timore che, con l'aggravarsi della situazione economica, la cittadinanza verbanese, presa da problemi di contabilità quotidiana, non solo non avrebbe compreso, ma avrebbe contestato l'utilizzo delle risorse.


Queste erano le mie resistenze pur condividendo la filsofia urbanistica che aveva condotto l' amministrazione Zanotti ad intervenire su quell'area.

La mia era un'opinione allora minoritaria all'interno del centro sinistra e come tale restò una voce fuori dal coro.


Poi le vicende sono andate come tutti sanno e pace, ma quei dubbi, aggiunti ad altri, ancora li nutro. In primo luogo perchè i 12 milioni del Pisu sono comunque soldi nostri, anche se formalmente elargiti dalla Comunità Europea per il tramite della Regione Piemonte e non mi pare che oggi ci sia molto da scialare. Il tempo ha subito una tale accelerazione ultimamente che i progetti che potevano essere utili ieri oggi già non lo sono più. Secondariamente ho l'impressione che si voglia realizzare questo centro polifunzionale a dispetto dei Santi, senza avere un'idea razionale di programmazione ed utilizzo futuro.


Cosa sarà? "Serate per i giovani, sfilate di moda, congressi, ci saranno anche bar e ristoranti oltre che spettacoli teatrali e cineforum" ci viene detto e mi sembra di un vago disarmante per un' opera che costerà alla fine circa 20 milioni di euro.


Senza contare che a tutt'oggi non si conoscono i costi per la gestione quotidiana dell'opera, aspetto che probabilmente anche la precedente amministrazione sottovalutava.


Per ultimo mi restano due quesiti che nessuno è ancora riuscito a spiegarmi.


Per far quadrare i conti e arrivare ai 17 milioni di euro del costo previsto per il CEM, manca ancora qualche milioncino. Tolti i 2,8 milioni della Fondazione Cariplo e il milione promesso dalla Provincia, crediamo che i cittadini abbiano diritto di conoscere al più presto da dove salteranno fuori le somme rimanenti, nonché, per stare in tema, a quanto ammonterà la liquidazione dell'attuale gestore.


I 12 milioni inoltre ci sono stati concessi per realizzare opere entro il 2014. Ma entro quella data le opere dovranno essere ultimate o iniziati i lavori per la realizzazione? Perchè nel secondo caso non vorrei avere la voragine a futura memoria.




6 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di livio commento
livio
5 Novembre 2011 - 09:02
 
Oh che bella notizia..ci saranno dei nuovi ristoranti..meno male perchè essendo perennemente pieni,almeno avremo qualche possibilità in piu\' per andare fuori a cena o a pranzo!
Le domande che si pone Minocci sono anche le mie:a quanto ammonta la \"buonauscita\"dell\'attuale gestore, e aggiungo nel prezzo \"chiavi in mano\"sono contemplati anche i parcheggi o le auto le dovremo lasciare in Piazza(parcheggio)F.lli Bandiera e dintorni?
Vedi il profilo di verbanus commento
verbanus
5 Novembre 2011 - 11:08
 
Vorrei conoscere anche se nel prezzo \"chiavi in mano\" sono compresi gli arredi (poltroncine, palco, scenogrfie, impianto luci palcoscenico, lampadari, ecc.) che viste le dimensioni non sono cose da poco.
Vedi il profilo di daniele commento
daniele
6 Novembre 2011 - 22:09
 
Livio mastica amaro perche\' i tentativi dei suoi compagni di cordata di far saltare il PISU sono miseramente falliti. E ora....eccolo fare la becera polemicuccia dei ristoranti sempre pieni. Puo\' darsi che il nuovo teatro avra\' anche un ristorante ma sara\' non solo teatro, bensi\' centro congressi, auditorium per la musica, struttura per eventi concertistici esterni. Insomma...tutto quello che serve ad una struttura del genere per stare in piedi economicamente perche\' come noto anche a Livio il teatro di Zanotti, proprio perche\' concepito come solo teatro, non avrebbe potuto stare in piedi sotto il profilo gestionale tanto e\' vero che i revisori dei conti del Comune, nominati ancora da Zanotti, nel marzo 2009 bocciarono clamorosamente il piano di gestione. Forza Livio fattene una ragione!!!!
Vedi il profilo di Risposte!!!!!!
7 Novembre 2011 - 08:35
 
Caro Daniele, ma perchè, invece di dar seguito alle polemicucce, lei e i suoi compagni di cordata non vi sbottonate una volta per tutte e ci date le risposte ai dubbi che continuano a rimanere tali? Guardiamo avanti:ora interessa il vostro piano di gestione di questo strabiliante e complesso Centro che, a questo punto, non possiamo che sperare che stia in piedi in tutte le sue pretese, perchè, se no, vi immaginate se così non fosse? Perchè tutte le strutture previste dovranno lavorare a pieno ritmo e riuscire a calmitare moltitudini di frequentatori.
E poi piantiamola lì con \'sto ritornello che sarà questo, quello e quell\'altro:l\'abbiamo capito perchè è la sola risposta che al momento sapete dare. Buona fortuna!
Vedi il profilo di livio commento
livio
7 Novembre 2011 - 09:05
 
Ad immagine e somiglianza del loro padrone, i difensori ad oltranza in servizio permanente attivo, continuano a \"menar il can per l\'aia\"senza dare risposte esaustive,in questo caso per manifesta incapacità,lasciando le legittime domande e dubbi dei cittadini sulla questione squisitamente economica inevase e quindi\"repetita iuvant\"si chiede se nel prezzo\"chiavi in mano\"è compresa la buonauscita dell\'attuale gestore e i parcheggi auto,perchè su quello che si farà all\'interno della struttura polivalente lo hanno capito anche quelli del Mato Grosso.
Vedi il profilo di Verbanus commento
Verbanus
7 Novembre 2011 - 14:07
 
TEATRO: LE DOMANDE il 4 ottobre dell\'anno scorso cittadini con Voi ha inviato al Sindaco alcune domande che ancora non hanno avuto risposta, se gentilmante, vista la sua strenua difesa del progetto, volesse farsi portavoce nei confronti del sindaco per dare ai cittadini di Verbania le tanto attese risposte.
Cordialmente.



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti