Banner: 71

riflessioni, informazioni e approfondimenti sulla realtà verbanese

La Crisi continuano a pagarla le vittime

di Livio Serafini


Immagine 1


Al capezzale dell' Italia in agonia si affollano, in gramaglie, proprio quelli che l'hanno uccisa.
Chi di noi vorrebbe essere curato dal suo assassino?
Sono tutti lì, con la faccia di circostanza, a proporre cure risolutive: uno vuole aumentare le tasse a chi guadagna 3 mila euro al mese per salvare chi ne guadagna 300 mila, ma si guarda bene dal dichiararlo, un altro vuole abolire le province, i comuni capoluogo, i quartieri e i condomini pur di non toccare la cittadella della politica con i suoi pingui impiegati, uno propone di tassare l'aria, un altro di aumentare l' Iva su pizza e fichi, uno vuole che le donne vadano in pensione a 86 anni, così imparano a vivere di più degli uomini, un altro vuol spalmare il TFR un euro al mese così magari  il  lavoratore muore prima… bel risparmio!
Tutti esercitano la loro fantasia punitiva!
Come se avessero diritto di farlo. Come se la crisi in cui versa il Paese (e noi con Esso) fosse un evento naturale, uno tsunami, un uragano.
Come se, in assenza di colpevoli, fosse logico far pagare i danni alle vittime.
Come se non fosse chiara la misura più urgente: licenziare questa classe dirigente.




3 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Madel Monti Più che liceziarla
Madel Monti
29 Agosto 2011 - 11:52
 
li manderei a lavorare in fabbrica per un mese e manderei le loro mogli, fidanzate, figlie a lavorare come operaie, educatrici di Asilo Ndo, infermiere, maestre di scuola materna, assistenti domiciliari (tanto per citare alcuni lavori non certo leggeri) poi le farei tornare tutte a casa e ogni giorno trovarsi da dover cucinare, badare ai figli, lavare, stirare, far pulizie... forse magari queste signore farebbero capire cosa vuol dire per una donna lavorare senza che lo Stato fornisca loro gli aiuti necessari, altro ce innalzare l\'età pensionabile!
Madel
Vedi il profilo di Madel Monti Scusate
Madel Monti
29 Agosto 2011 - 20:52
 
mi sono dimenticata di dire che in fabbrica ci manderei anche esponenti dell\'opposizione, ad esempio come Dalema o Rutelli e di conseguenza le varie donne della loro famiglia a fare i lavori detti prima.
Madel
Vedi il profilo di catia commento
catia
30 Agosto 2011 - 20:57
 
:D
non sarei riuscita ad esprimere meglio il concetto.
Bravi ad entrambi.



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti