Banner: 71

riflessioni, informazioni e approfondimenti sulla realtà verbanese

NO ALL'ABOLIZIONE DELLA PROVINCIA

 


Immagine 1




COMUNICATO STAMPA


Stiamo seguendo con viva preoccupazione la vicenda in merito alla possibile abolizione della nostra Provincia.


Riteniamo che in questa fase sia opportuno distinguere nettamente l'eventuale abolizione delle Province in quanto enti politico/istituzionali, da quella dei servizi al territorio assicurati dalle strutture pubbliche operanti su scala provinciale: in tal senso, un forte segnale di riduzione dei costi della politica si registrerebbe attraverso l'abolizione di tutte le Amministrazioni Provinciali del nostro paese, piuttosto che solamente mediante l'eliminazione di quelle più piccole.

Ciò che invece ci preoccupa fortemente, è l'inevitabile conseguente sparizione e/o forte ridimensionamento di molteplici servizi rivolti al cittadino, sia di natura burocratico-amministrativa, sia di carattere operativo, questi ultimi erogati dalle strutture statali che garantiscono quotidianamente la sicurezza, la prevenzione e l'ordine pubblico su tutto il territorio provinciale. Crediamo che l'abolizione della provincia, la cui istituzione rappresenta comunque un'occasione di sviluppo per il nostro territorio, possa aggravare ulteriormente la pericolosa involuzione in atto in diversi settori chiave della vita comunitaria.


Crediamo, pertanto, che la nostra provincia vada difesa con convinzione, anche in ragione delle sue specificità montane e di confine nazionale.


Chiediamo al Sindaco di Verbania, in qualità di primo cittadino del capoluogo provinciale, la convocazione di un Consiglio Comunale straordinario, anche per redigere, ove vi fosse unità d'intenti, un documento unitario che espliciti il dissenso dei gruppi consiliari nei confronti dell'abolizione della nostra provincia.




1 commento  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Avio commento all\'articolo
Avio
1 Settembre 2011 - 07:09
 
Non sono per niente d\'accordo con quanto scritto e spiego perchè :

- Con la scusa (o minaccia) che con la provincia spariscono anche i servizi si lascia tutto come è e si continua a spendere centinaia di milioni di EURO per pagare i politici (ricordo che ci sono 110 provincie !!).
- Credo che 4 livelli anzi 5 se si aggiungono le comunità di montane (Stato, Regione, Provincia, Comune e Comunità Montana) siano troppi e con troppi \"sovrapposizioni di competenze\", a mio modo di vedere ci dovrebbero essere non + di 3 livelli : Stato, Regioni e Comuni; Se parliamo del VCO ogni valle dovrebbe avere un solo comune e niente comunità montane.



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti