Banner: 71

riflessioni, informazioni e approfondimenti sulla realtà verbanese

CAMERA DEL LAVORO: INSOPPORTABILE DEGRADO

di Livio Serafini


Immagine 1



Sono nato e vivo nel rione Sassonia da 70 anni, un rione che era una città nella città, denso di attività industriali e commerciali...il Consorzio Agrario, l'autotrasporti Poggia, il Mattatoio Comunale, la sede della CRI, l'elettrauto Righes, la carrozzeria Lomazzi, l'autoraparazione Vanzulli, la gelateria Cordella, le officine elettromeccaniche Serafini, la tessitura Montuschi, la lavanderia industriale Galloni, solo per citarne alcune.
Oggi quella Sassonia non esiste più, è un rione dormitorio, qualche piccola e insignificante attività e nulla più, in compenso è diventata un enorme parcheggio…parcheggio Minzoni, parcheggio Flli Bandiera, parcheggio PalaBpi.  Li chiamo parcheggi  perchè le piazze sono un'altra cosa.  Poi, per completare il quadro, la Camera del Lavoro, nota dolente per tutta la Comunità, che versa in uno stato di degrado insopportabile, rifugio e cimitero di piccioni ai piani alti e colonia di ratti di ragguardevoli dimensioni al piano terra, con una situazione igienico sanitaria facilmente intuibile. E penso con apprensione che al sabato c'è il mercato lì attorno!
La mia speranza era la costruzione del Teatro Arroyo checoinvolgeva, appunto, la succitata Camera del Lavoro e la riqualificazione di Casa Ceretti in modo che la Sassonia diventasse un polo culturale d'eccellenza.
Il sogno si è infranto, la Camera del Lavoro, con piccioni e ratti annessi ,è ancora lì per la gioia dei turisti e come simbolo di Verbania Capitale dei Laghi.
La domanda è: cosa si aspetta a rendere meno orribile e igienicamente accettabile quella struttura? E non sto chiedendo cosa se ne intende fare!




6 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Shooting star commento
Shooting star
10 Agosto 2011 - 22:14
 
:0
Concordo con Livio... Si deve far al piu\' presto qualcosa... Forse è anche poco importante il \"cosa\" ma il farlo al piu\' presto! E\' una pubblicità pessima di quella parte della nostra città che non attira di certo una buona opinione sia per gli abitanti che per il turismo... :x
Nel corso del tempo, da quando si è iniziato a parlare del Teatro e della prima idea di eseguire l\'opera in questo luogo (poi abolita) si sono anche susseguite una bella serie di idee: un\'area verde di incontro; una pista di pattinaggio o ancora un punto di ritrovo per anziani...
Cosa si sta aspettando? Che crolli da sola la struttura cosi\' da abolire i costi di abbattimento?? :0
Vedi il profilo di Shooting star commento
Shooting star
11 Agosto 2011 - 18:43
 
:sleep:
[i]\"piutost che niènt, l\'è mei piutost\"[/i]
Vedi il profilo di dall\'olmo inutili pretesti
dall\'olmo
16 Agosto 2011 - 09:45
 
L\'edificio fatiscente ,tutto spelacchiato ed oltraggiato , è lì che parla da solo :dal suo intonaco scrostato appare la sua struttura originaria con sovrapposizioni,aggiunte e quantaltro .Che lì ci fosse la camera del lavoro può essere ben rappresentato da una lapide che segnali l\'importanza di una struttura storica così socialmente importante un tempo.........quando il lavoro esisteva.Non esiste invece un solo motivo ragionevole per mantenere in piedi un edificio di alcun pregio archiotettonico!

Vedi il profilo di lucio reggiori 110 anni di storia
lucio reggiori
16 Agosto 2011 - 20:00
 
ho la fortuna di aver fatto l\'80°, il 90°, il centenario e il prossimo 1° Dicembre ci sarà il 110° anniversario della camera del lavoro di Intra, ora verbania e VCO. la camera del lavoro è sorta proprio in via roma all\'incrocio con la attuale piazza f.lli bandiera, credo che il luogo debba essere preservato come in effetti si stava pensando di fare, proprio a partire dal centenario e dal riconoscimento del consiglio comunale come importante organizzazione. se pur in questi momenti, gli attacchi ai lavoratori ed ai diritti che si sono conquistati nel tempo siano pesanti, credo che occorra far qulcosa non solo dal punto di vista della conservazione edilizia ma proporre un museo , una casa studio o una sala multiuso nelle quali ricordare il lavoro e i lavoratori che hanno contribuito allo sviluppo della città e che ancora concorrono, speriamo bene...........
Vedi il profilo di dallolmo commento
dallolmo
17 Agosto 2011 - 09:09
 
Nessuno dice che bisogna disconoscere l\'importanza di un Istituto come la camera del lavoro : il problema è che l\'importanza del ricordo non si conserva tenendo in piedi un edificio , ma conservandone la memoria in una situazione anche edificatoria che sia adeguata ai tempi e ospiti tutto ciò che sia ritenuto valido per rappresentare ciò che di valido ha caratterizzato il nostro passato .
Vedi il profilo di livio commento
livio
18 Agosto 2011 - 11:44
 
So che il Sindaco Zacchera legge regolarmente questo sito,e mi aspetto un suo intervento chiarificatore sia sull\'immediata bonifica ambientale che sulle sorti della struttura.
In attesa porgo distinti saluti!



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti