Banner: 71

riflessioni, informazioni e approfondimenti sulla realtà verbanese

"CUORUM"

 


Immagine 1


 


Finalmente, dopo quindici lunghi anni, s'è raggiunto il quorum. I quesiti referendari son passati, largamente, ma la percezione diffusa è che più che il quorum si sia raggiunto il "cuorum", quello della gente. Il superamento della soglia minima è dovuto al fatto che la gente "ha sentito" i referendum: sull'acqua e il nucleare non si scherza. L'effetto Giappone può aver inciso, ma non in maniera determinante: è un successo dall'alto valore simbolico, perché a volerlo ed ottenerlo non sono stati i partiti tradizionali, seppur importanti per il risultato finale. E' un successo che lancia un messaggio, è un successo che lancia un sfida per il futuro del nostro paese: pensare a forme diverse di partecipazione, forme diverse di aggregazione politiche, basate sui contenuti più che sulle ideologie, sui volti più che sulle tessere colorate. E' un successo che mostra l'enorme vitalità di una società solo apparentemente lontana dalla politica dei palazzi. E' un successo che mostra l'insofferenza di una società verso linguaggi arcaici e consolidati, schemi sempre uguali alla ricerca di potere e consenso, consenso e potere. C'è una società sana, liquida e orizzontale, trasversale nei pensieri e nelle idee, che merita di essere ascoltata, che reclama e si prende spazi, che crea e riempie vuoti da colmare. S'è superato il quorum perché s'è toccato il "cuorum" della gente: questo va capito, e da qui si deve ripartire, anche nella nostra città. Ragionare nel merito delle singole questioni, ripartire dai contenuti, ripartire con regole del gioco nuove, innescare processi di ascolto trasversale, creare una "risonanza partecipativa": tutto questo è davvero possibile, perché c'è gente che ha ancora voglia di spendersi gratuitamente al servizio della città e della collettività.


E' questo il messaggio di speranza che i referendum ci lasciano. Cogliamolo, tutt'insieme!



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti