Banner: 71

riflessioni, informazioni e approfondimenti sulla realtà verbanese

Li chiamavano Trinità

di Iracà,Bava,Zorzit


Immagine 1 


 


Come riescono a convivere  i tre consiglieri della lista “cittadiniconVoi” se capita che a volte esprimono diversità di vedute?


Non è impossibile.


Soprattutto perché si ritiene che l’appartenenza ad un'unica compagine politica non debba condizionare in assoluto le opinioni individuali  al solo scopo di trasmettere sempre  all’esterno un’immagine unitaria,  anche quando così non fosse, a scapito della spontaneità.


Rappresentare una lista civica significa anche rispecchiare contesti di provenienza diversi e variegati, storie, esperienze e sensibilità differenti la cui sintesi non sempre può essere perfettamente collimante.


Una lista civica non è un partito in senso stretto, non comporta il doversi allineare per forza su posizioni ideologiche  costrittive, pena l’ostracismo.


Se per strategia politica si intende sapersi barcamenare più o meno abilmente per salvaguardare formalmente le apparenze, allora non siamo proprio all’altezza della professione, non possediamo astuzie trasformiste, non abbiamo ancora purtroppo o per fortuna imparato i trucchi del mestiere: quindi grazie a chi ci ha dato 3.


Non abbiamo esperienza di scuole di partito o formazioni specifiche particolari, siamo semplici cittadini che hanno accettato di rappresentarne altri nella speranza di rendere un modesto servizio alla città e con la presunzione di interpretarne i bisogni.


Non avendo particolari  ambizioni di far carriera, non ci preoccupa eccessivamente il fatto di commettere dei peraltro umani errori tattici, anche perché la diversità può voler significare ricchezza, comprensione  e rispetto delle idee altrui, non necessariamente sprovvedutezza o ingenuità.


Ci dispiacerebbe invece che queste manifestazioni venissero usate per insinuare dubbi di frammentarietà.


Noi crediamo ancora che possa esistere  una politica che ha come unico obiettivo il benessere della comunità. E’ per questo che non ci piacciono tutti coloro che si esprimono ambiguamente nell’anonimato.


Faremo il possibile per continuare ad esserci mantenendo fede all’impegno istituzionale che abbiamo assunto.


Circa i contenuti progettuali che qualcuno ci disconosce, al nostro interno stiamo accarezzando l’ambiziosa idea di “Città Giardino” che a mo’ di slogan abbiamo già enunciato e che ci stiamo sforzando di tradurre in alcune prospettive concrete seppur con difficoltà stanti i tempi che viviamo. Un contributo significativo è stato fornito per la salvaguardia dell’area Besozzi Benioli nel centro di Intra, inoltre alcune  proposte sono state avanzate all’amministrazione come quella dei parchi fluviali con recupero delle sponde urbane alla fruizione ricreativa e sportiva, mettendo in rete le quali si potrebbe creare una sorta di percorso ad anello che potrebbe racchiudere il “cuore” cittadino riqualificato e rivitalizzato di piazza Mercato. Sono stati sollecitati interventi di valorizzazione della periferia e, sulle nostre pagine, sono  stati richiamati la necessità di una politica ambientale incisiva e l’interesse per la componente giovanile in termini di spazi di riferimento per la socialità e l’aggregazione. Abbiamo aperto, e manteniamo, un sito internet a disposizione della popolazione intera, senza preclusioni, per ascoltare la voce di tutti.


Andando oltre la “lista della spesa”, ci sentiamo di dire che non soffriamo della “sindrome da primo della classe” ma, al contrario, siamo orgogliosi che le nostre “chiacchiere senza sostanza” abbiano sempre una faccia, un nome e cognome, in controtendenza con un neofenomeno degli ultimi due anni.




2 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Shooting star Tre.. Numero perfetto..
Shooting star
11 Giugno 2011 - 19:00
 
Non è forse la storia che ci insegna l\'esistenza in piu\' campi di \"triadi\" - \"trinità\" o \"triumviri\" come dir si voglia?
Vero è che i Triumvirati romani non durarono cosi\' a lungo; pero\' se vogliamo guardare solo la parola stessa [i][/i]tres[i][/i] che vuol dire 3 e [i][/i]vir[i][/i] che significa uomo salta appunto fuori \"tre uomini\".
Uomini che appunto si sono uniti; con competenze differenti per raggiungere uno scopo comune - ovvero il buon funzionamento del governo romano..
Certo, Iracà; Bava e Zorzit nulla hanno a che vedere con Cesare; Pompeo e Crasso o Augusto; Antonio e Lepido!
Ma hanno messo insieme le loro varie e differenti conoscenze per soddisfare al meglio il bene comune; e non per questo tre menti debbono sempre avere idee concordi se no che bisogno c\'era di tre persone? Ne bastava anche solo una se fosse voluta una sola idea comune per tutti!
... E poi com\'è che si dice? \"[i][/i]tre è il numero perfetto[i][/i]\" :D
Vedi il profilo di Andrea B. Triumvirato...
Andrea B.
12 Giugno 2011 - 20:46
 
Il paragone fatto da Shooting star sui Triumvirati della Roma repubblicana è molto ben trovato e azzeccato. E\' chiaro che è impossibile il paragone tra i triumviri di allora e i \"triumviri\" di oggi. Però secondo me in tre è comunque possibile arrivare a prendere decisioni, chiaramente dialogando e cercando di fare il bene della città. E mi pare che, i tre sopra citati, questo lo stiano facendo.



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti