Banner: 71

riflessioni, informazioni e approfondimenti sulla realtà verbanese

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO - Oggi: Il vento del nord arriva anche a Verbania...

Di Marco Tosi


Immagine 1


Il vento del nord ha ripreso a soffiare, è un vento intenso, porta con sé partecipazione e senso di cittadinanza.
Da Milano nasce una nuova stagione politica per questo paese dilaniato da anni di corruzione, arroganza, razzismo, qualunquismo e demagogia. E' ora di voltare pagina, il cambiamento passa da ognuno di noi, passa da ogni singola persona che sente il bisogno di impegnarsi nel quotidiano per migliorare il luogo in cui vive, per creare coscienza civile, per continuare a resistere ed aiutare il prossimo. Non ci fermiamo, continuiamo a far sentire la nostra voce, ad impegnarci nella società civile, penso sia fondamentale responsabilizzarci di fronte alla situazione che stiamo vivendo, non possiamo tirarci indietro adesso, occorre andare avanti nella costruzione di una rete solida tra associazioni, movimenti e cittadini.
Tutti noi dobbiamo fare nostra l'esperienza e l'entusiasmo di questi giorni per tradurlo in azioni concrete anche nel VCO: questo breve scritto vuole esser anche un appello per invitare tutti a non rimanere chiusi in casa ma tornare a camminare per strade e piazze, per far conoscere a tutti quanto sia importante recuperare il valore più nobile di una politica che giunga dal basso, che crei momenti di aggregazione, confronto, dove sia possibile tornare a guardarsi negli occhi e parlare. Lottiamo contro etichette e futili teorie per riconquistare il primato di una pratica politica andata smarrita in questi anni, risucchiata dai "salotti buoni" e dalla superficialità di molti cittadini. Qualcosa sta cambiando, in questi mesi tantissimi ragazzi e ragazze in tutto il paese hanno capito che non bisogna più delegare ma agire in prima persona, conoscersi, unirsi: abbiamo appena trascorso un inverno di mobilitazione universitaria e del mondo del lavoro per la difesa dell'istruzione pubblica, per proteggere la nostra costituzione Repubblicana e per maggiore giustizia sociale in un clima di compravendita di parlamentari, scandali e corruzione dilagante. Adesso la primavera di Milano è sotto gli occhi di tutti: uomini, donne, ragazzi, ragazze, persone di ogni età e professione riscoprono la bellezza di ritrovarsi, di essere fianco a fianco per fare politica, per riuscire a risolvere assieme i problemi, per riscoprire la magia del partecipare attivamente. Musica e arte per il sociale, momenti di aggregazione e confronto lontani da superficialità e preconcetti.Eravamo in migliaia alla Stazione Centrale di Milano martedì 10 maggio, eravamo in 100 mila in Duomo l'altra notte, notte che non si dimentica, un'atmosfera difficile da raccontare, bisognava viverla, tantissimi studenti, lavoratori, immigrati.


Questo spirito portiamolo anche a Verbania, perché Verbania è viva e in questo ultimo anno lo ha dimostrato numerose volte: stanno crescendo generazioni che vogliono impegnarsi nel concreto, bisogna saper incanalare tutta questa energia e andare avanti sulla strada di questi mesi, di queste settimane, attraverso un percorso di sensibilizzazione e consapevolezza che passa inequivocabilmente da tutti noi, dalla passione che mettiamo quotidianamente per costruire una città migliore, ricca di cultura, aperta al prossimo e vicina ai più deboli.


Io ci sono, noi ci siamo...



MILANO LIBERA TUTTI


 


marcotosi.vb@libero.it


 





4 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di fabio minesso anch\' io ci sono
fabio minesso
4 Giugno 2011 - 17:05
 
Il futuro è nelle mani nostre ma soprattutto di quelle migliaia di giovani che erano in piazza duomo. vi dico grazie, grazie per avermi ridato una speranza che pensavo perduta o tarda a venire, grazie perchè mi avete fatto tornare il sorriso e l\'allegria, grazie perchè vedo finalmente una giovantù che ha la forza, la fantasia di costruirsi il futuro, dentro di me ne ero sicuro. E che riesce a ribellarsi a questa classe dirigente che trasmette sempre più energia negativa, velenosa. io ci sarò a darvi una mano.
Cominciamo tutti ad andare a votare ai referendum. 4 x SI naturalmente
Vedi il profilo di Anonimo commento
Anonimo
5 Giugno 2011 - 08:53
 
Si ci siete e ci fate ................ :D :D :D
Vedi il profilo di FELICE IRACA\' commento
FELICE IRACA\'
6 Giugno 2011 - 06:48
 
\"Fare politica\" è anche \"ridonare\" un entusiasmo smarrito, \"contagiare\" la gente che si è allontanata dalle questioni della vita pubblica rifacendola diventare parte attiva. Profondere energia positiva: chi vuole \"fare politica\" non può prescindere da queste \"attenzioni\", tanto importanti e necessarie quanto le competenze e il rigore nell\'agire amministrativo.
Non si amministra solo con la testa, ma, forse e soprattutto, con il cuore e con l\'anima.
Questa città DEVE TORNARE A PARLARE CON I SUOI GIOVANI, che sono futuro e speranza, classe dirigente del domani. La lettera ricevuta mi conforta in un pensiero: quello secondo il quale esiste una gioventù vitale, che ha voglia ed entusiasmo, che va ascoltata col linguaggio di oggi.
Il futuro di Verbania può essere splendente, ma senza il coinvolgimento della parte più giovanile non potrà essere che effimero.
Vedi il profilo di Beppe e rita ringraziamento. Grazie abbiamo ragione a sperare.
Beppe e rita
6 Giugno 2011 - 07:20
 
:D Grazie Giovani. Non si può più attendere. Noi Ci SIAMO, anche se vecchi.



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti