Banner: 71

riflessioni, informazioni e approfondimenti sulla realtà verbanese

Teatro all’Arena: quali sono i costi di gestione?


di Mariano Bolognesi


 


Di questi tempi, la notizia che verranno creati ben 112 nuovi posti di lavoro a Verbania, è di quelle che emozionano, rappresentano un po’ di ristoro sociale.


Questo è l’annuncio che ha accompagnato l’ultima esternazione del Sindaco per contrastare l’onda che si sta alzando tramite la raccolta di firme in città che propone il Cinema sociale di Pallanza come teatro cittadino, in alternativa al progetto dell’Arena, che ormai veleggia verso i 21 milioni di euro.


Secondo le dichiarazioni del Sindaco, riportate da La Stampa: “Non si tratta solo di lavori pubblici, ma di un complesso di interventi in grado di rilanciare l’economia, il turismo, le attività per il tempo libero. Un esempio? Parlare di teatro è ormai improprio: la struttura che sorgerà all’Arena, sarà un centro polivalente in grado di funzionare giorno e notte e di dare occupazione a tanta gente.”


Questo annuncio, incontra subito le domande preoccupate dei cittadini: ma con quali soldi si pagheranno gli stipendi di queste 112 persone, visto lo stato pietoso delle finanze locali? A quali stratosferici incassi ci si affida per sostenere questi enormi costi di gestione?


Se non abbiamo fatto male i conti, queste 112 persone, calcolando un prudenziale costo medio pro capite di 40 mila euro, costerebbero in un anno, all’Amministrazione comunale, circa 4,5 milioni di euro, ovvero poco più di 12mila euro al giorno, per ogni giorno di calendario, perché il tassametro degli stipendi non si ferma mai.


A questi costi fissi, si devono sommare, quelli per il funzionamento della struttura: il riscaldamento/rinfrescamento, l’energia elettrica, i costi di manutenzione, ed altri costi minori di gestione.


Crediamo allora, che, come sollecitato più volte, il Sindaco farebbe bene ad illustrare compiutamente il “Business plan” ovvero il piano di gestione previsto per la struttura dell’Arena, per chiarire equivoci, fraintendimenti e sopire polemiche.


Non vorremmo che i sostenitori del nuovo teatro al Cinema sociale di Pallanza fossero catalogati come retrogradi contro ogni progresso, visto che la soluzione proposta, oltre che costare un terzo di quella dell’Arena, non prevedrebbe nessun dipendente aggiuntivo all’organico comunale, come accade già oggi a Cannobio.  




2 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di marco zacchera assurdità
marco zacchera
7 Febbraio 2011 - 06:23
 
Credo che alle osservazioni sensate si debba sempre rispondere, ma oltre ai conclamati preconcetti bisogna disporre anche di un minimo di conoscenza. E\' evidente che i 112 dipendenti previsti dal PISU non saranno \"comunali\" (oltretutto assumerli è vietato dalla legge) ma si riferiscono a quelle delle aziende che - direttamente grazie al PISU - lavoreranno a Verbania. Se non si vogliono capire queste cose significa soprattutto che chi commenta non ha minimamente letto nulla del PISU e delle relative proposte: allora, perchè scrive senza documentarsi? Gli atti sono pubblici! Circa la gestione del complesso non sarà comunale perchè farlo non è mestiere del comune, a tempo debito anche gli iperscettici vedranno che questa struttura ha già avuto seria considerazione da parte di società specializzate del ramo perchè non ci sarà più solo il \"costo\" di un teatro da sopportare (progetto p.za Macello) ma un pluriforme utilizzo in campo turistico e congressuale, cosa che con la soluzione precedente non era possibile e come non sarebbe possibile al \"Sociale\" di Pallanza dove pure si auspica che una parte venga conservata a struttura utile alla comunità. Certo poi che serve il \"business plan\", ma le nostre ipotesi vanno confrontate con i potenziali gestori (che vanno scelti a tempo debito e con gara pubblica). Ma perchè a Verbania bisogna sempre DEMOLIRE\" ogni proposta senza almeno fare prima un minimo di approfondimento? Vuole Bolognesi mettersi in testa che qui non si è \"preconcettamente\" contro nè al Sociale nè al vecchio progetto del teatro ma che - oggettivamente - le proposte sono ora più complete, utili e diversificate e che soprattutto possono aver trovato finalmente anche un loro equilibrio economico? Io non lavoro mai \"contro\" qualcuno, ma \"per\" la mia città...provi a farlo anche qualcun altro!
Vedi il profilo di Bolognesi commento
Bolognesi
8 Febbraio 2011 - 05:41
 
Dopo la strapazzata del Sindaco, faccio sommessamente osservare che:
- l\'articolo da me citato parla di 112 dipendenti \"diretti\", quindi ...
- comunque sia i 112 ci saranno e dovranno essere pagati, non si sa da chi, ma saranno pagati. E\' difficile pensare che l\'Amministrazione non ne sarà coinvolta.
- Di solito un \"Business plan\" viene fatto PRIMA, per verificare se la dimensione dell\'investimento è congrua con le necessità espresse.Prendo atto che si farà dopo, ma chi è del mestiere sa che è tecnicamente sbagliato.
- Se si dice che ci vorranno 112 persone, significa che un piano, anche minimo, è stato fatto, lo possiamo conoscere?
- Non sono \"contro\" a prescindere, sono \"per\" spendere, con buonsenso, i pochi soldi che ci sono. Mi fido di tutti, ma quando vedo delle esagerazioni, e i quasi 21 milioni sono per me un\'enormità, mi preoccupo, perché sono soldi anche miei. Non vorrei trovarmi poi davanti un\'opera inutile come l\'attuale Arena.
- Anche se in disaccordo su questo faraonico investimento, Lei è sempre il mio Sindaco, e per quanto poco io possa contare, cerco di esporre le mie ragioni in modo razionale e civile. Ascolti anche gli altri cittadini, non dia per scontato che quello che va bene a Lei, deve per forza andar bene a tutti!



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti