Banner: 71

riflessioni, informazioni e approfondimenti sulla realtà verbanese

GIOCHI DI PRESTIGIO

 


Immagine 1


Di Renato Minocci


 


Da lunedì, come è stato annunciato, partirà su tutto il territorio piemontese l’iniziativa chiamata “ bonus-bebè”, cioè il riconoscimento di un buono di 250,00 euro alle famiglie dei nati nella regione nel 2011 che dimostrano di percepire un reddito di 36000 euro annui.


Ciò che non viene però detto, come due consiglieri regionali del Pd hanno denunciato, è che “i soldi per i pannolini non saranno finanziati con soldi aggiuntivi, ma saranno tolti ai malati psichiatrici” e più precisamente “dal capitolo 152880 del bilancio che riguarda l’assistenza degli ex-malati psichiatrici e dal capitolo 179629 cioè i fondi a sostegno delle famiglie”.


Lo scandalo per i due rappresentanti del Pd sta nel fatto che “per dare 250 euro una tantum anche a famiglie con redditi alti si tolgano risorse ai malati di mente e ai Comuni che dovranno comunque provvedervi”.


 


 




0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti