Banner: 71

riflessioni, informazioni e approfondimenti sulla realtà verbanese

CittadiniconVoi,Italia dei Valori, Rifondazione Comunista, Verdi, Sinistra Ecologia e Libertà: osse

 Immagine 1


Pur consapevoli che le condizioni di degrado  in cui versa da tempo l’area dell’ex Albergo Eden siano tali da auspicare un intervento di riqualificazione e di esaltazione di uno dei punti panoramici e paesaggistici di maggior pregio della città, si rimane tuttavia perplessi di fronte alle caratteristiche del progetto dello strumento esecutivo predisposto dalla società incaricata Proserco.


L’estensione e l’invasività delle opere previste sono destinate a snaturare pesantemente e irreversibilmente il valore della collina della Castagnola e a produrre un impatto ambientale che, nonostante gli accorgimenti mimetici e le prescrizioni proposte dalla Valutazione Ambientale Strategica, risulta molto pesante, sia per quanto riguarda la realizzazione dei corpi edificati, sia per quanto riguarda le opere di urbanizzazione esterne al perimetro di piano, sia per le caratteristiche architettoniche che assumerà il nuovo albergo che verrà snaturato rispetto allo stile originario.


Gli interventi previsti dallo strumento esecutivo, inoltre, provocheranno una riduzione di biodiversità nell'ecosistema del Parco: i movimenti di terra e la cementificazione di buona parte dell'area avranno delle ricadute anche sulla vita di specie  vegetali e animali presenti nell'area e distruggerà habitat naturali consolidati.


Un intervento così congegnato ripropone un modello di consumo e di violazione del territorio che non rispecchia una innovativa sensibilità ambientale basata sul principio di interventi compatibili e rispettosi, né una tipologia di turismo di qualità attento ai nostri valori storici, naturalistici e paesaggistici, ma incentrato su un’utenza di passaggio i cui bisogni possono essere soddisfatti all’interno del complesso alberghiero, limitando ricadute significative sull’economia della città.


In considerazione di  queste forti criticità che devono indurre ad abbracciare un nuovo modello si sviluppo compatibile  e  a impatto “dolce” su un territorio già provato e che non può essere ulteriormente penalizzato se si vuole investire su un futuro di eccellenze, sono state avanzate alcune osservazioni in merito al progetto dell’Eden. Queste sono state formulate congiuntamente da cittadiniconVoi, Italia dei Valori, Rifondazione Comunista con altre forze presenti in città, i Verdi e Sinistra Ecologia e Libertà.


Ci si è soffermati  sulle opere esterne, in particolare su quella relativa alla copertura artificiale di un tratto di Via Vittorio Veneto con un tunnel che va a intaccare notevolmente una prospettiva spondale tra le più pregiate, modificando una situazione ambientale storica e paesaggistica ormai consolidata del nostro ambiente.


Tale copertura, oltre a costituire una pesante interferenza di carattere visivo, interrompe la linearità e l’omogeneità di un percorso dedicato anche alla ciclo-pedonalità che risulta frequentatissimo pure a livello turistico, pertanto si contrasta la realizzazione di  un simile manufatto ad esclusivo vantaggio dei comfort del complesso alberghiero in rapporto ad un indubbio svantaggio  per la fruizione della collettività.


Altri aspetti considerati riguardano l’inserimento nella convenzione dell’obbligo di mantenere per tutto l’immobile la destinazione di carattere “Turistico-alberghiera” per un periodo di tempo congruo a compensare il più possibile positivamente la città dal punto di vista economico a fronte dell’operazione privata e l’adozione di accorgimenti e strategie per mitigare l’impatto visivo e paesaggistico. 


Per informazioni sui vari aspetti considerati, riportiamo di seguito il testo delle osservazioni...(segue)





1 commento  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Gianpaolo Lenzi Bene, speriamo che i rilievi vengano accolti
Gianpaolo Lenzi
7 Febbraio 2011 - 08:10
 
Sarebbe un vero peccato che per il recupero di un\'area così bella venga snaturato il paesaggio



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti