Banner: 71

riflessioni, informazioni e approfondimenti sulla realtà verbanese

CONOSCIAMO IL COMMERCIO EQUO E SOLIDALE

Immagine 1 


Ritenendo che l’informazione sia uno strumento indispensabile al nostro modo di pensare, vogliamo fornire alcune indicazioni  sul tema del “Commercio Equo e Solidale" d’attualità in questi giorni perché penalizzato dai  tagli finanziari da parte  della Regione Piemonte. Riportiamo in sintesi alcune note di Maria Luisa Grignaschi e Francesco Caruso segnalate in un post di Verbania News.


Il Fair-Trade (commercio giusto), in Italia tradotto in Commercio Equo e Solidale (si veda  il sito  http://www.agices.org/documenti/),  è uno strumento efficace per migliorare le condizioni di vita delle popolazioni povere del Sud del Mondo, proprio perchè aiuta le persone a risollevarsi con il lavoro, che è  il modo migliore per restituire loro una dignità. Lo scopo principale non è soltanto la massimizzazione del profitto, ma anche la lotta allo sfruttamento e alla povertà legate a cause economiche, politiche o sociali.


I prodotti di questo commercio vengono pagati alla fonte con un prezzo equo che permette al produttore, cioè al contadino, all’allevatore o all’artigiano di avere un guadagno dignitoso e rispettoso di suoi diritti di uomo e lavoratore. Ciò invece non accade per altri prodotti acquistati dalle aziende di grande distribuzione che, avendo come obiettivo il proprio guadagno, pagano i prodotti o le materie prime con compensi minimi che permettono sì di mantenere un prezzo più basso, ma che molto spesso non garantiscono ai produttori, pur lavorando, di poter sfamare la propria famiglia. E’ anche per questi motivi che alcuni prodotti sono più cari rispetto a quelli della grande distribuzione.


Questo tipo di commercio è un altro modo per tentare di risolvere l’ingiustizia che fa sì che il 20% degli abitanti della Terra consumino l’80% delle risorse mondiali, indifferenti al fatto che (segue)





0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti