Banner: 71

riflessioni, informazioni e approfondimenti sulla realtà verbanese

Ultime dal Museo - Che tristezza !




 

Che tristezza leggere le ultime notizie dal Museo del Paesaggio !


Dopo il vice presidente Scolari anche Daverio se ne va (deluso ? Sconfortato ? Spaventato?).
Erano stati promessi finanziamenti, nuove politiche culturali, ricchi premi e cotillons, ed eccoci qui a leggere di porte sfondate, di chiavi sostituite, di silicone nelle serrature.
Se il buon giorno si vede dal mattino …
E così questa gloriosa istituzione della nostra città viene trasformata in un ridicolo teatrino.
Noi una proposta l'avremmo:


  • dimissioni (almeno da questa delega) di un improvvido assessore ai rapporti col Museo, figura inutile e dannosa;

  • maggiore umiltà dei nuovi eletti

  • dialogo e coinvolgimento di chi questo Museo lo conosce e lo ha cresciuto in tutti questi anni.





4 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Rosencrantz & Guildenstern si aggiunga
Rosencrantz & Guildenstern
6 Dicembre 2010 - 07:49
 
Aggiungeremmo:
1) Azioni di convincimento a tornare al museo, dei numerosi volontari, malamente allontanati dalle \"signore del tè\". In maniera da non perdere ore lavorate gratis e quindi valori economici.
2)Mai più macchiette televisive, prive di ogni credibilità nella scena artistica italiana. Oltretutto indegne, dopo il fatto dello scippo di Salemi sul primo museo del paesaggio d\'Italia, perpetrato insieme al ministro Bondi.
3)Evitare, allarmismi su \"debiti\" e \"superperiti\". Ci sono i documenti ufficiali firmati dai revisori dei conti. Il resto è diffamazione.
4) Scioglimento del piccolo clan delle \"signore\", rancorose e piene di pregiudizi .
5)Allontanamento della parapolitica, anche provinciale, dai fatti interni dell\'istituzione
Ognuno faccia il suo mestiere. Si guardi, piuttosto, alla drammatica situazione italiana.
6) Si recuperi il vicepresidente Scolari, CON I DENARI DEI BENEFFATORI. Fatto scappare per perseguire le faide dovute alle frustrazioni personali.
Vedi il profilo di raffaella  gambuzzi commento
raffaella gambuzzi
6 Dicembre 2010 - 20:14
 
Domanda: ma come siamo arrivati fin qui?!! chi è il responsabile della situazione in cui versa oggi il nostro museo? Chi ha dimenticato in cantina nel degrado piu\' totale opere d\'arte? Chi ha creato questa grave esposizione finanziaria...? Chi lo ha permesso? Tutto il resto sono chiacchiere.
Vedi il profilo di mirandolina complimenti alla strategia di ritiro del President
mirandolina
7 Dicembre 2010 - 09:59
 
Chi conosce almeno un po\' Daverio si era molto stupito che avesse accettato un incarico GRATUITO come quello di Presidente del Museo. Per sua aperta dichiarazione, in quanto \'calvinista\' non si prestava a lavorare gratuitamente per nessuno! Certo si fa fatica a credere alle dichiarazioni di uno che ha patteggiato per la bancarotta della sua galleria o che quest\'estate a Palermo ha detto ai manifestanti senzacasa presenti alla Festa di Santa Rosalia che la casa non l\'avevano perchè \'non avevano le palle\': proprio la competenza ed il savoir faire che ci aspetteremmo dal Presidente di una istituzione cittadina! La scaltrezza però non gli manca, perchè per tirarsi fuori dallo scomodo e gratuito incarico ha pensato bene di gettare fango (anche quello gratuito...) sulla estromessa direzione e su tutto il gruppo \'storico\' del Museo. Viene il dubbio che fosse tutto già orchestrato per screditare ed estromettere completamente le persone \'scomode\': chissà se anche per questo si è prestato gratuitamente?
Vedi il profilo di R&G FAI
R&G
8 Dicembre 2010 - 16:25
 
Risposta:
Signora Gambuzzi, prima di parlare di \"dimenticato in cantina nel degrado più totale opere d\'arte\" ed \"esposizione finanziaria\", documentati.
E non solo attraverso la tua amica del FAI.
Se no ti becchi una querela per diffamazione.
\"Signora del tè\" mancata.



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti