Banner: 71

riflessioni, informazioni e approfondimenti sulla realtà verbanese

MUSEO - Gli incompetenti


 


Due considerazioni


Dopo la presa di posizione della Lega, sulle vicende del Museo, una risposta il signor Sindaco deve fornirla a tutti noi: cosa significa un assessorato “ai rapporti con il Museo”?


Non dovrebbero questi rapporti essere di spettanza dell’assessorato alla “Cultura” ?



Una risposta chiara ed univoca è ora necessaria, che liberi il campo da ogni fraintendimento, come si evince dalla lettura del comunicato stampa leghista. Un assessore non può convocare nessun consiglio di un ente morale, quale è il Museo, come  qualsiasi altra associazione.



Che ne penserebbe il sig.Montani se l’assessore Balzarini, con delega allo Sport,convocasse il consiglio del Verbania Calcio? Penserebbe che l’ assessore sarebbe incompetente? Ebbene, temo che all’interno della maggioranza ci sia molta confusione che andrebbe chiarita ai cittadini..




1 commento  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Rosencrantz & Guildenstern l\'assessore improprio
Rosencrantz & Guildenstern
7 Novembre 2010 - 13:03
 
L\'errore, deriva dalla nomina di un assessore improprio. Ai \"rapporti\". L\'esordio dell\'assessore è stato nel 2009, nel commento su Ecorisveglio di una lettera anonima, riguardante il museo. Invece di essere cestinata, come hanno fatto più serie testate.
La stessa lettera anonima è stata poi letta agli amministratori del passato consiglio, in occasione di un incontro con l\'amministrazione comunale.
La verifica della cultura e della sensibilità dell\'assessore improprio la faccia coloro che meglio la conoscono. Non spetta a noi.Noi vediamo i risultati di quella improvvida nomina da parte del sindaco.
Ma il clima attuale, scaldato dai tentativi di \"cammellamento\" delle assemblee dei soci, dalla nomina stravagante della presidente della Croce Rossa come direttore di una delle più longeve ed importanti istituzioni della regione, i boicottaggi del nuovo consiglio, dove un importante manager aveva previsto un rapido piano di rientro economico, è senz\'altro riconducibile anche alla signora ed alle sue scelte nella rosa dei candidati di gennaio. La sua presenza, inoltre, negli uffici dell\'Ente, senza averne titolo, allontana diversi apolitici e disinteressati volontari.
Quest\'amministrazione non è all\'altezza, non dobbiamo dirlo noi, ma i verbanesi tra qualche anno.
La mancanza di rispetto, prima di Pizzigoni e degli ex tuttora presenti in consiglio, ora di un manager deciso ed indipendente,sono frutto di una cultura. Che è avallata dall\'alto, dal sire del \"bunga-bunga\" e dai piccoli burocrati peones locali.
La Lega, rozzamente, ha però colto l\'umore popolare diffuso di aspra critica o di delusione per l\'andazzo e le scelte. Anche alla lista civica che voi rappresentate, il compito di azzerare subito questa operazione di discredito di un Ente e dei suoi amministratori, non solo allontanando l\'inutile Mantovani, ma anche rappresentando ciò che molti cittadini di ogni colore hanno già capito.
Inoltre, occhio al patrimonio di Casa Ceretti, se passasse al comune, poi rivenduta, farebbe lieta solo qualche immobiliare.



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti