Banner: 71

riflessioni, informazioni e approfondimenti sulla realtà verbanese

Solidarietà con i lavoratori di Acetati - Don Egidio: domenica condividiamo il "pane"

Immagine 1 



Domenica 24 ottobre ci sarà a Madonna di Campagna un momento di solidarietà e vicinanza ai lavoratori di Acetati organizzato dalle Parrocchie di Pallanza (vedi programma).



Abbiamo chiesto a Don Egidio di dare il senso di questa  iniziativa.



“Da mesi abbiamo sollecitato l’attenzione  di tutti su questo gravissimo problema occupazionale, ma sembra che la città lo viva con indifferenza. Per questo, pensando che sia doveroso per i cristiani esprimere solidarietà verso chi è in difficoltà, abbiamo realizzato questa iniziativa che vuole essere prima di tutto ed essenzialmente di vicinanza ai lavoratori che perdono il loro posto di lavoro. Volutamente e doverosamente proponiamo un momento di incontro e condivisione del “pane” perché è quello che è messo in discussione e sarà facile, per tutti i cittadini di Verbania che lo vorranno, essere presenti a mezzogiorno insieme ai lavoratori per piccolo segno tangibile di vicinanza e attenzione.



Altri devono cercare le soluzioni per il futuro e vogliamo ricordare a tutti, nelle loro rispettive competenze e responsabilità, pubbliche e private, la necessità di fare il massimo sforzo, non solo per questa fabbrica, ma per tutte le altre realtà produttive in difficoltà”.



Riproponiamo alcuni brani della lettera di don Egidio della scorsa estate ai lavoratori di Acetati:



“…Ricordo a tutti Mi ricordo ancora con freschezza di immagini, quando ero bambino,anni ‘60 e ’70, con mio padre Giovanni, allora cassintegrato a rotazione, una S. Messa celebrata a Madonna di campagna con il vescovo Mons Aldo Del Monte per pregare ma anche manifestare solidarietà e partecipazione agli operai (allora circa 4.000) in lotta per il posto di lavoro. Sono questi piccoli gesti, certamente ininfluenti per risolvere il problema ma che fanno sentire che qualcuno si interessa di me,della mia famiglia e delle incerte prospettive del futuro lavorativo,che ci permettono di sentirci uniti e “sognare insieme” una soluzione positiva delle vertenza lavorativa..



…..  Da parte mia,nella mia competenza di parroco e di cittadino mi permetto semplicemente di fare queste due osservazioni e affermazioni dal profondo del cuore: La prima è un invito a tutti perché




0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti