Banner: 71

riflessioni, informazioni e approfondimenti sulla realtà verbanese

In bùn dumà da lèpa

Immagine 1 



La suggestione della Poltrona riesce a smantellare anche le più nobili e ispirate intenzioni.



“Non sono un acchiappa poltrone” aveva esordito  a giugno unitamente all’ auspicio, tutto saggezza, di potersi dedicare a Saia a tempo pieno,  ma prudentemente  aveva anche aggiunto che si sarebbe immolato a servizio del partito qualora gli fosse stato richiesto. Siamo andati sul sicuro quando gli aveva fatto eco il Presidente Nobili: “ Airoldi sarà Presidente Saia a tempo pieno”.



Questa sì che è la nuova politica in linea col cipiglio  moralizzatore della Lega, ci eravamo detti.



Ma  tra il predicare e il razzolare...



Sorvolando poi sull’ovvietà della contraddizione tra la scelta univoca di Preti a suo tempo  in rapporto a quella di Airoldi di oggi,  ora ci attendiamo grandi risultati  da chi, fiducioso per autostima,  si considera un   “timoniere”  così versatile da onorare più incarichi contemporaneamente.



Circa invece la gestazione  lunga (oltre tre mesi) e delicata che doveva partorire i due assessori vacanti, ci aspettavamo sorprendenti novità:  “il nostro Sindaco ci pensa su bene  perché vuol stupirci e, date le sbandierate corpose  forze  leghiste, avrà sicuramente l’imbarazzo della scelta” ci eravamo detti.



Invece, gira gira, molla e tira, alla fine non c’è molto da sfogliar verze.



La nostra curiosità ora sarebbe stuzzicata dal desiderio di conoscere il motivo per cui la rosa della giunta non è ancora stata completata: che sia stata volutamente scelta la formula della rateizzazione, date le ristrettezze del momento? A quando allora la prossima trance?



Non possiamo poi reprimere la perplessità di fronte alla tipologia del rimpasto: con tutto il rispetto per le abilità personali, quell’ assortimento tuttologico di deleghe molto impegnative assegnate a ciascuno mica è uno scherzetto, sia in termini di competenze specifiche che in termini di risposte alla città.



Non vogliamo pensare che alcune possano rimanere solo formulazioni d’effetto, perché in certi ambiti le aspettative sono parecchie. 



 




0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti