Banner: 71

riflessioni, informazioni e approfondimenti sulla realtà verbanese

MUSEO – UN PRESIDENTE RISSOSO

Con una personalissima interpretazione della democrazia – l’elezione del Presidente spetterebbe al Consiglio – il Sindaco ha già designato Philippe Daverio, l’estroso critico d’arte milanese, futuro Presidente del Museo del Paesaggio.



Non sono passati due giorni e guardate cosa ha combinato a Palermo il personaggio:



Lite furibonda al Festino di Santa Rosalia. Philippe Daverio, direttore artistico della manifestazione, si è scagliato contro i senzatetto che da giorni manifestano davabti al municipio. Daverio, che ha avuto un incarico di consulenza dal sindaco Diego Cammarata (Pdl), ha detto ai manifestanti: "I senzatetto di Palermo non hanno la casa perché non hanno le palle". Alcune donne si sono avvicinate a lui e sono volati insulti e sputi (video YouTube)



Da La Repubblica.it



http://tv.repubblica.it/edizione/palermo/daverio-attacca-i-senzatetto-e-il-festino-finisce-in-rissa/50556?video=&pagefrom=1






Guarda anche il video



 


 



Sicuramente Verbania aveva bisogno di un personaggio pacato, capace di comprendere il territorio, ascoltare i cittadini con umiltà, prendere le decisioni giuste collettivamente, dedicarsi al Museo con tempo ed attenzione.



Chissà poi con quale sensibilità, solidarietà e comprensione Philpppe Daverio saprà ascoltare e parlare agli operai di Acetati, Bialetti, ecc. ecc. !



Auguri Verbania !




1 commento  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di gianni commento
gianni
15 Luglio 2010 - 20:08
 
L'illustre personaggio, già assessore a Milano (in quota Lega) nella giunta Formentini; tra una direzione artistica quà, una trasmissione RAI là, (passepartout) dove gira tutto il mondo una cattedra universitaria a Palermo, la carica di bibliotecario a Salemi da Sgarbi. ha avuto anche il tempo di candidarsi per Penati (PD) alle ultime elezioni provinciali a Milano nonchè direttore di riviste, si professa tra l'altro "stalinista"<br />Ma Zacchera avrà letto la sua biobrafia? Non è il caso di ripensarci, di Daverio a Verbania ne facciamo volentieri a meno



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti