Banner: 71

riflessioni, informazioni e approfondimenti sulla realtà verbanese

E' nata una banca del tempo a Verbania

Immagine 1


LA BANCA DEL TEMPO WOLF


E' nata una nuova Associazione a Verbania, il suo nome è Banca del Tempo Wolf, dal 22 Febbraio 2010, dapprima solo istituzionalmente, poi dal 12 Marzo con la presentazione ufficiale, una informale cerimonia svoltasi


Immagine 2


presso la sede di Via Vittorio Veneto, erano presenti molti simpatizzanti e alcune autorità, fra cui il Sindaco di Verbania, On. Marco Zacchera, è stata una bella festa, in cui sono stati illustrate ai presenti le finalità ed il modus operandi, culminata con il taglio della torta recante il logo della stessa associazione, un brindisi augurale per un proficuo lavoro, una dimostrazione ancora una volta palese che in città esistono forze giovani e vogliose di mettersi in gioco per un lavoro sul sociale più che benemerito.


 

La Banca del Tempo di Verbania è nata dal progetto di Tiziana Bassanese (Presidente), Giusy Zanini (Vice Presidente) e Valentina Campagnoli (Tesoriere) con l'intento di portare alla conoscenza e alla divulgazione di esperienze associazionistiche che fondano la loro attività sullo scambio di servizi e prestazioni. Da questi incontri si è costituito un gruppo di persone che hanno deciso di avviare l'esperienza di "scambio del tempo". L'obiettivo è stato ed è quello di voler recuperare e ripristinare una rete di solidarietà, di rapporti di buon vicinato che ormai, anche nel nostro paese sono venuti a mancare, a fronte di bisogni che aumentano e che potrebbero essere soddisfatti con l'aiuto reciproco. L'associazione è nata e si sta sviluppando per creare una comunità nella quale si possa trovare soddisfazione ai propri bisogni ma anche solidarietà, amicizia, compagnia: una banca quindi che va in controtendenza rispetto all'attuale società che da valore ed importanza al denaro, che tende a valorizzare le persone per quello che possiedono e per quello che producono. Nella banca invece viene valorizzato il tempo, le potenzialità delle persone, la loro esperienza, i loro saperi la loro cultura ecc... Chi si mette in gioco in questo sistema di scambio sa di essere cittadino di una comunità e vuole ricostruire un senso di appartenenza, vuole stare dentro ai processi di programmazione sociale e culture del proprio territorio.





1 commento  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di viive commento
viive
30 Giugno 2010 - 17:25
 
è una iniziativa eccezionale !!!Non ho mai sentito!!!La Banca del Tempo - è un esempio della solidarietà , dell'amicizia,da il valore non al denaro ma alle persone, soddisfare bisogni legati alla vita quotidiana.Buona fortuna !!! Grazie ,Marco dell'informazione!!



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti