Banner: 71

riflessioni, informazioni e approfondimenti sulla realtà verbanese

IL contrapPUNTO

Immagine 1


In un numero recente del suo foglio informatico, “il punto”, il Sindaco cercava di dimostrare l’utilità della legge sulle intercettazioni. Con uno stile didattico e persuasivo, ci faceva intendere che il provvedimento,votato al Senato, mirava ad impedire, attraverso il divieto della pubblicazione delle intercettazioni, la gogna mediatica .D’accordo che la società italiana, per molti versi, si è ormai trasformata in un set televiso e che, di conseguenza, molti cittadini sono interessati alle pruderie ma lo scopo del provvedimento era di ben altra natura.



L’Onorevole Zacchera, essendo persona intelligente e navigata, sa che la finalità di questa legge servirà principalmente ad impedire, come magistrati e poliziotti hanno denunciato, l’espletamento, tramite uno strumento basilare di intelligence, delle indagini giudiziarie. Non mira ad impedire di conoscere cosa ci sta nelle tasche o nelle mutande dei nostri “potenti”. ma difendere e impedire di conoscere le attività di qualche politico mascalzone. La criminalità organizzata ringrazia. Ma evidentemente il gioco vale la candela.



La lettura de “il punto” non ci ha convinto come pensiamo non abbia convinto i più. Rifletta dunque Zacchera prima di votare questo provvedimento oppure quel giorno faccia solo il Sindaco.




0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti