Banner: 71

riflessioni, informazioni e approfondimenti sulla realtà verbanese

Negata piazza Ranzoni per il 25 aprile

Immagine 1


Ebbene, prima o poi doveva accadere !



È stata negata piazza Ranzoni ad un terribile gruppo di associazioni sovversive (21 marzo - A ruota libera - Camminare Insieme - Caritas Verbano - Caleidoscopio - CGIL - Chiesa Evangelica Metodista - Comunità rumena - Divieto di sosta - Emergency - Gruppo 096 di Amnesty International - Libera - Presidio G. Ambrosoli - Manitese - Nonsoloaiuto - Punto @ Capo - Raggio Verde - Sottosopra - Siraje - Tantevoci - Unione degli Studenti) che aveva chiesto di poter celebrare  un 25 aprile di festa e di accoglienza.



Sono stati dirottati su piazza San Vittore.



Non sarà forse perchè la manifestazione richiama l'attenzione sugli stranieri, sul diritto di cittadinanza, contro l'intolleranza ed il razzismo?



Il Sindaco si giustifica (vedi Verbanianews) con una scusa da scolaro colto con le mani nella marmellata (è stato deciso in una riunione in cui non c'ero ! e se ci fosse stato la decisione sarebbe stata diversa?) quasi che quando lui è via (a Roma?) i topi possano traquillamente ballare.



Nessuno della potentissima organizzazione mediatica del Comune, che sforna un comunicato stampa ogni volta che si pianta un albero, ha sentito il dovere di spiegare le motivazioni.



Si insinua che le manifestazioni in piazza Ranzoni sono troppe.



Chi deciderà da oggi in poi quali sono le manifestazioni da lungo lago (quelle chic?) e quali quelle da relegare all'interno (quelle con gli extracomunitari brutti sporchi e cattivi?) ?



E soprattutto, qualcuno avrà il coraggio di rendere conto alla cittadinanza delle scelte, oppure tutto verrà fatto sempre nascondendo la mano dopo aver tirato il sasso?



Un altro piccolo salto nel buio della prevaricazione.



Buon 25 aprile a tutti, ricordando che quella lotta fu proprio per riconquistare il diritto esprimere liberamente nelle piazze le proprie idee.{jcomments on}




0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti