Banner: 71

riflessioni, informazioni e approfondimenti sulla realtà verbanese

LA SCUOLA DELLA MODICA QUANTITÀ

{jcomments on}Immagine 1


LA SCUOLA DELLA MODICA QUANTITÀ'


 


Nella scuola italiana, che tra mille difficoltà cerca di sopravvivere, anzi a volte di eccellere pur nel disorientamento  generale, il nuovo anno si è aperto con una nota di speranza, per noi illusi ad oltranza: il nostro ministro Gelmini, nella bufera della riforma della scuola superiore annunciata lo scorso anno, poi rinviata e tenacemente riproposta per l’a.s. 2010-11, sembra essersi fermata ad analizzare nel concreto, e forse finalmente non solo spinta da motivazioni di bieco risparmio, le difficoltà della scuola. E ha notato che l’ingresso nella nostre scuole di studenti non italofoni, per quanto avvenga nell’indifferenza e nel silenzio generale, è in costante aumento. Da qui nasce la CM 2 dell’8 gennaio 2010.


Bene, mi sono detta, il ministro, a cui sta a cuore il successo scolastico dei nostri studenti, avanza delle proposte concrete per migliorare le modalità di inserimento, di integrazione e , perché no, anche di successo scolastico degli studenti non cittadini italiani iscritti nelle scuole italiane.


Mi sono quindi immersa nella lettura della circolare e l’inizio




0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti