Banner: 71

riflessioni, informazioni e approfondimenti sulla realtà verbanese

UN'ALTRA OCCASIONE PERSA

{jcomments on}


UN'ALTRA OCCASIONE PERSA


Per domenica 28 febbraio i Sindaci di Milano e Torino Moratti e Chiamparino si sono fatti promotori di una giornata di blocco del traffico, subito accolta da decine di Sindaci piemontesi e lombardi (moltissimi di questi ovviamente leghisti).



La situazione sta diventando insostenibile.



Decine di volte sono stati superati i limiti imposti dall’Europa per le polveri sottili ed altri inquinanti.



Verbania non è da meno. Come scrive il giornale online Werbanianews la nostra cara e pulita città ha superato per tredici volte il limite del PM10, con un netto peggioramento rispetto allo scorso anno; si noti che l’unica centralina (!) è nel centro storico, dove di macchine ne passano poche.



Chiunque abita sulla collina nelle giornate di alta pressione vede  Verbania immersa in una nube marrone, ma non deve illudersi, perché chiunque va più su, sul Monterosso o sul Monte Cimolo, vede anche questi paesi della collina nella nube.



Ebbene di fronte a questa grave situazione due Sindaci di ben diversa provenienza politica hanno capito che bisognava lanciare un segnale.



È evidente a tutti che con la chiusura al traffico privato per un giorno non si risolve nulla, ma i segnali, tra persone intelligenti, hanno un senso perché pongono il problema all’ordine del giorno ne fanno parlare, aiutano i cittadini a riflettere.



Questo lo aveva capito anche il nostro Sindaco, che aveva




1 commento  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Giorgio Tigano commento
Giorgio Tigano
1 Marzo 2010 - 15:51
 
se gli amministratori odiosi, che pensano all'ambiente, ed i loro elettori, immagino altrettanto sensibili, evitassero di usare l'auto, il problema sarebbe risolto per metà!



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti