Banner: 71

riflessioni, informazioni e approfondimenti sulla realtà verbanese

Si al teatro di Zanotti (da un’altra parte)

 


 


teatroEbbene, udite udite, il “teatro di Zanotti” si farà.


Da un’altra parte naturalmente, ma con lo stesso progetto, con lo stesso progettista e soprattutto con un costo abbastanza simile al precedente.


Che brutta storia !


Si può dire che gran parte della vittoria della destra alle elezioni è da attribuire alla battaglia contro il teatro, per loro inutile e costoso e frutto di un progetto non sentito dalla città.


Ora quello stesso progetto, solo ricollocato, si farà con grande entusiasmo dell’architetto




5 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di skonfi commento
skonfi
11 Gennaio 2010 - 09:26
 
:lol: <br />Io penso semplicemente che Zacchera non voleva lasciare alla precedente Amministrazione, "l'onore" di lasciare alla città un'opera certamente bella e necessaria , anche per una "Capitale dei Laghi Europea" come pomposamente la Giunta di Destra si è autodefinita.<br />Ora lo faranno riciclando tutto!!! e attribuendosi il merito come hanno fatto per il 2°acceleratore dell'Ospedale di Verbania, mi piacerebbe sapere cosa ne pensa l'elettorato leghista, per mesi blandito dallo slogan "NO AL TEATRO" ed ora costretto a digerire la pillola.... ma si sa dipende sempre dal colore della pillola!!!!
Vedi il profilo di m cristina pasquali commento
m cristina pasquali
11 Gennaio 2010 - 16:15
 
Hai ragione, caro Andrea! e' tristemente così! :sad: :sad: :sad: :sad:
Vedi il profilo di m cristina pasquali commento
m cristina pasquali
11 Gennaio 2010 - 16:16
 
:sad: :sad: :sad: :sad: :sad: :sad: :sad: :sad: :sad: <br />Andrea, hai proprio ragione! E' tristemente così!!!
Vedi il profilo di max commento
max
16 Gennaio 2010 - 14:47
 
Un teatro non dovrebbe stare nel centro della città? Dove i residenti arrivano a piedi e dove chi arriva da fuori ha la possibilità di intrattenersi in bar, ristoranti, e fare un giro per i negozi?<br />Inoltre quale milgiore occasione per sistemare una piazza conciata parecchio male anche per essere un parcheggio...<br />E cosa ce ne facciamo di un tendone praticamente inutilizzato in centro a Intra (che con tutto il rispetto resta sempre un tendone!) quando il teatro viene fatto in periferia? Boh ...<br /><br />Cosa succederà alla spiaggia dell'arena? Se ne dovrà sacrificare una parte per fare parcheggi? Oppure l'obiettivo è di scoraggiare i cittadini per non farli andare a teatro?<br />E la pista di pattinaggio? Ci verrà tolta anche quella?<br /><br />Non si può proprio fare nulla per fermare decisioni così devastanti?
Vedi il profilo di stellina roberta commento
stellina roberta
18 Gennaio 2010 - 22:58
 
:o <br />Perfettamente d'accordo con voi... Ma "simpaticamente" il sindaco Zacchera è geloso del nostro Claudio? No perchè ogni cosa che è stata fatta è stata automaticamente, cambiata; rivista; e "corretta" dall'attuale amministrazione... Non soffrirà mica di complessi di inferiorità??... :lol: <br />No perchè non ha senso lo spostamento della collocazione del Teatro.. Chi ha mai pensato ad un Teatro cittadino DISLOCATO e non in centro città??? ...<br />Dal latino "theàtrum" - ovvero luogo destinato agli spettacoli... Noi cittadini per andare ad assistere ad uno spettacolo dobbiamo dislocarci dal centro? Perchè?... Non sarebbe bello passare una bella serata a teatro e poi proseguirla con un giretto per le vie del centro storico?... No! Al nostro sindaco evidentemente non piace e vuole sposarsi solo ed esclusivamente con la tua autovettura!! :zzz



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti