Banner: 71

riflessioni, informazioni e approfondimenti sulla realtà verbanese : La voce della città

Il Far West in Sassonia

di Livio Serafini

Il Far West in Sassonia
Immagine 2La Sassonia,popoloso quartiere verbanese, è noto non solo per le case popolari, la Casa Ceretti, la Ex Camera del Lavoro(demolita)e, per i più attempati, per il "Gatt russ" ovvero la nota Casa di tolleranza, ma soprattutto perché parte del suo territorio è un enorme parcheggio che ospita centinauia di macchine per tutta la settimana, fatta eccezione per il sabato, giorno di mercato, quando le "piazze" ( si fa per dire) sono occupate dagli ambulanti.
La domanda che sorge spontanea è:"Ma le macchine che per tutta settimana sostano lì, dove vengono parcheggiate?"
Bella domanda a cui non so rispondere...in compenso so, da abitante del rione,cosa succede in quella particolare giornata di sabato nella parte nord del quartiere e precisamente in via Roma, via Perassi, via Palestro, via Marsala, via Milazzo e via Volturno.
Il caos, che più avanti descriverò, è più o meno intenso secondo stagione: nel periodo invernale si nota un po' meno, in quello estivo sfiora il ridicolo e la situazione si protae ormai da anni con peggioramenti evidenti dovuti all'aumento delle auto in circolazione.
Nelle vie succitate si parcheggia ovunque, dove per ovunque si intende: in divieto di sosta, sulle striscie pedonali, in curva, contromano, sui marciapiedi, sugli scivoli per disabili e dove esiste qualsiasi anfratto atto alla sosta; per contro i pedoni sono costretti a camminare in centro strada essendo occupato lo spazio a loro riservato.
Le "soste selvagge" si protraggono anche oltre la fine del mercato con l'assenza totale dei vigili.
Ho riferito la situazione, allegando foto, alle redazione di un settimanale locale, ho informato le Autorità competenti, Sindaco compreso...niente!
La settimana scorsa mi sono trovato un' auto parcheggiata nel mio cortile e, alle mie rimostranze, mi sono sentito rispondere con tono anche risentito: "Ma qui si parcheggia dappertutto..." già dappertutto....
A questo punto posso, anzi se mi è consentito, voglio sapere in base a quale disposizione o delibera si può sostare in Sassonia come sopra descritto?
Confido in una risposta esauriente che mi eviti la "rogna" di rivolgermi ad altre Autorità perchè voglio essere libero di sostare nel mio cortile quando necessita e anche per veder rispettate le regole, come mi hanno insegnato i miei genitori... e questo deve valere erga omnes.



8 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di rosanna le regole !
rosanna
10 Agosto 2015 - 10:22
 
Il rispetto delle regole (quindi degli altri) come mi piacerebbe che ridiventi una norma ....! ma non solo per i parcheggi ..!
Vedi il profilo di Anonimo cortile
Anonimo
10 Agosto 2015 - 19:10
 
Se avessero parcheggiato nel mio cortile.....l'auto non sarebbe uscita indenne!
Vedi il profilo di livio tentazione
livio
11 Agosto 2015 - 08:49
 
caro Anonimo,ti confido che per un attimo mi è venuta la tentazione di lasciare un "ricordino" al bellinbusto che ha parcheggiato nel mio cortile,ma poi ragionando mi sarei messo al suo livello(culturale) praticamente un imbecille,il dramma è che in zona per quel giorno non circola un vigile a cui rivolgersi ed ecco il motivo del mio articolo acui, sono sicuro, non seguirà nessuna risposta istituzionale
Vedi il profilo di Anonimo per Livio
Anonimo
11 Agosto 2015 - 13:15
 
Inutile rivolkgersi alle divise se l'auto è posteggiata in area privata, men che meno rimuoverla. Però almeno potevi mettere la tua auto dietro la sua, bloccarla e rifarti vivo solo a sera inoltrata, quando ti sarebbe stato più comodo: tranquillo che il bellimbusto non avrebbe chiamato le divise!!!
Vedi il profilo di livio buon consiglio....
livio
11 Agosto 2015 - 16:11
 
buon consiglio caro amico,ma il problema segnalato riguarda il silenzio delle istituzioni circa i parcheggi selvaggi che si protraggono anche oltre l'orario di mercato,ho semplicemente chiesto" a chi di dovere" se esiste una delibera che consenta tutto ciò perchè se il giorno successivo si parcheggia come al sabato..zacchete ecco la multa...buona giornata
Vedi il profilo di livio CVD
livio
1 Settembre 2015 - 14:23
 
come volevasi dimostrare silenzio su tutta la linea."lorsignori" che ci leggono sempre si son ben guardati dal rispondere,segno di alta democrazia,ma la storia non finisce qui,alla prima multa comminata nella zona succitata al di fuori della giornata di sabato sarà oggetto di valutazione di più competenti autorità.
Vedi il profilo di aldo posteggio in sassonia
aldo
2 Settembre 2015 - 11:13
 
tralasciamo la maleducazione e la prepotenza di alcuni automobilisti ma è giocoforza che il mercato attiri gente (clienti o meno) con conseguente auto appresso anche straniere. Allora mi chiedo, perchè non spostare il mercato in una zona più periferica per esempio via Olanda? Cosi si liberebbero i posteggi occupati dalle bancarelle. Idea assurda e non ricevibile? Pensateci!
Vedi il profilo di livio buona idea
livio
3 Settembre 2015 - 08:59
 
Caro Aldo, la sua è una buona idea,pensi che ai tempi passati il mercato si estendeva in Pzza S. Rocco e Pzza Castello,cosa che si potrebbe fare anche oggi dando così la possibilità ai turisti di spostarsi nella ns bella città,ma tornando al tema, nessuno obbietta che il mercato sia una attrazione turistica e che quindi movimenti macchine,ma parcheggiare sulle strisce,in divieto d sosta,, sui marciapiedi o sugli scivoli degli handicappati non mi sembra normale,e invece tutto questo succede con il silenzio di chi DEVE controllare. Buona giornata!



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

La voce della città
25/01/2017 - "A ma rigòrdi" e AVAP
02/01/2017 - Grazie
11/09/2016 - La Ca' Rùsa
29/08/2016 - "A ma rigòrdi": precisazione
28/08/2016 - Ul Giuàn da Trubàs
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti