Banner: 71

riflessioni, informazioni e approfondimenti sulla realtà verbanese : Vita amministrativa

Comunicato di “Una Verbania Possibile”

Un'anno di amministrazione

Comunicato di “Una Verbania Possibile”
Il primo anno di amministrazione Marchionini è passato, urge riflettere su ciò che è stato, ciò che avrebbe dovuto essere e programmare ciò che speriamo sarà.
È ormai risaputo che, ancor più che le scelte di merito, non che esse ci abbiano visti favorevoli (ricordiamo la copertura della roggia, i "frontalieri con le ali" e il parcheggio per il CEM, la vendita di case popolari e di parte di palazzo pretorio, per citarne alcune), quanto ci ha SORPRESI NEGATIVAMENTE è stato il metodo.
Fin dai primi momenti successivi all'insediamento ci è stata preclusa, in qualità di opposizione, la possibilità di proporre modifiche al più piccolo aspetto della manovra amministrativa.
Siamo stati chiamati, per giunta raramente, a partecipare a commissioni il cui unico scopo era la ratifica di quanto già deciso dalla giunta con conseguente svilimento di questo organo e depauperamento del ruolo da noi ottenuto attraverso i voti dei cittadini.
Non abbiamo mai ricevuto risposte esaustive alle nostre interrogazioni/interpellanze e attendiamo tutt'ora che ad alcune di esse venga data, così come è disciplinato dal TUEL.
Il 18 Giugno il bilancio è passato, abbiamo cercato di essere rincuorati dall'amministrazione in merito ad alcune frasi preoccupanti, scritte dai revisori dei conti nel loro parere, senza alcun esito.
Ora "Una Verbania Possibile" invita l'amministrazione comunale a modificare il proprio modus operandi, rendendo più partecipi i gruppi di opposizione.
Le rare volte in cui ci è stata data la possibilità di proporre qualcosa ci siamo sempre fatti trovare disponibili a collaborare.
Permane tutt'ora la nostra apertura al confronto, senza pregiudizio alcuno, con l'unico intento di rendere effettivo il nostro mandato elettorale attraverso la partecipazione alla costruzione di una Verbania migliore.
Siamo ben consapevoli delle dichiarazioni del sindaco, della giunta e della maggioranza in cui più volte hanno affermato di farsi carico delle responsabilità che deriverebbero dalle loro scelte, riteniamo però che ciò di cui Verbania necessita siano scelte condivise senza sprechi più che l'individuazione di responsabilità di scelte discutibili mai discusse.
Ricordiamo che le scelte di un'amministrazione si ripercuotono sul territorio anche quando questa avrà terminato il proprio mandato.



1 commento  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di livio lavorare assieme per il bene comune...
livio
1 Luglio 2015 - 18:15
 
Esistono vari modi di governare,con autorevolezza o con autorità,questa ultima opzione ben si addice all'attuale modo di "governare"della Giunta Marchionini,l'esperienza e la storia ci dicono che tale metodo in prima battuta può anche dare risultati ed avere il consenso di alcuni cittadini, ma alla lunga non porta da nessuna parte, anzi, a mio avviso, porta al Commissariamento di cui questa CITTA' non ne sente il bisogno vista l'esperienza passata',l'augurio che faccio è che finalmente si prenda atto da parte della maggioranza che solo lavorando in staff, rispettando i diversi ruoli, si può uscire dalle secche in cui ci ha cacciato la precedente amministrazione



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Vita amministrativa
28/09/2016 - Cani di oggi...cavalli di ieri
23/09/2016 - Bandiera Bianca
28/07/2016 - A proposito di "bilancio"
20/07/2016 - Comunicato stampa
25/05/2016 - Comunicato stampa
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti