Banner: 71

riflessioni, informazioni e approfondimenti sulla realtà verbanese : La voce della città

Sensazioni e pensieri in libertà

di Livio Serafini

Sensazioni e pensieri in libertà
L'autorevolezza è cosa ben diversa dall'autoritarismo, quest'ultimo a volte figlio dell'insicurezza e della presunzione.
Chi ne è colpito soffre di due ben distinti atteggiamenti.
Quando è costretto a scendere dal suo scranno e rapportarsi con la "ggente",sfoggia un sorriso a 40 denti(loro ne hanno di più...), molto somigliante ad una paresi facciale, è disponibile, ascolta, dice sempre di sì.
Quando invece è nel suo habitat, che preferisce assolutamente, rimugina il da farsi, decidendo come e quando attuarlo e, siccome la legge prevede che deve essere circondato da altre figure che dovranno assumere incarichi, egli se le seleziona e le investe non in base ai loro curricula, ma in funzione della loro massima disponibilità ad eseguire ad litteram gli ordini impartiti.
Questo è il mio libero pensiero; quanto alle sensazioni, che per inciso nella mia lunga vita mi hanno salvato da molte "rogne", prevedo per la nostra Comunità periodi di tensione e confusione, di scarso dialogo, di chiusura, appunto, nel fortino con scarsa attitudine all'ascolto, anche quando altri hanno cose interessanti da proporre per il bene della collettività....questi atteggiamenti autoritari non portano da nessuna parte.....anzi, a ben pensarci...ma non voglio neanche pensarci ad un altro Commissariamento..
Nota a margine: non voglio fare il corvo (ne circolano già abbastanza), ma guarda caso, si dovesse tornare a fare le "crocette", consiglio ai miei concittadini di non confondere le elezioni Amministrative con quelle Politiche e di attenersi ad una famosa frase pronunciata tempo fa da un uomo barbuto, molto amato e odiato con la medesima intensità, che recitava..."non importa di che colore è il gatto, l'importante è che prenda il topo..."
Alludo?...alludo...alludo



2 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di chiara sensazioni e pensieri di libertà...
chiara
17 Febbraio 2015 - 09:25
 
Perfetto! Livio ha elaborato un quadro psicologico e sociale che non fa una piega.
Vedi il profilo di lady Oscar giusto
lady Oscar
19 Febbraio 2015 - 16:49
 
Anzi, più che giusto. E mi piace la garbatezza di Livio.



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

La voce della città
25/01/2017 - "A ma rigòrdi" e AVAP
02/01/2017 - Grazie
11/09/2016 - La Ca' Rùsa
29/08/2016 - "A ma rigòrdi": precisazione
28/08/2016 - Ul Giuàn da Trubàs
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti