Banner: 71

riflessioni, informazioni e approfondimenti sulla realtà verbanese : La voce della città

L'anno che verrà

di Livio Serafini

L'anno che verrà
Immagine 1"...su non ti preoccupare,te li darò nel 2000!" era questa la frase pronunciata fra il serio e il faceto dal debitore verso l'incredulo creditore negli anni 50,come per dire "campa cavallo..."
Già,il 2000 come anno a venire e Dio solo sa cosa sarebbe successo, e invece,sempre grazie al Padreterno, siamo nel 2015 e quindi mi corre l'obbligo di fare i migliori Auguri ai lettori di questo sito.
Essendo un modesto internauta e cronico lettore di giornali, non posso esimermi dal rivolgere un pensiero grato ai nostri giovani brillanti e non eletti governanti che, sfatando la consuetudine di aprire il nuovo anno con almeno 2/3 aumenti,questa nuova generazione rampante e sorridente ce ne ha propinati ben 12 di cui non sto ad elencare i capitoli, ma per brevità, al fine di non annoiare, li citerò per sommi capi: acqua potabile(?),benzina e gasolio(geniale!),sigarette di fascia bassa(bravissimi!)autostrade(era ora!), birra(fantastico!) e, udite udite, il pellets,sì quei tronchetti di segatura(in via di estinzione) notoriamente usato dai Vip per riscaldare le loro mega ville.
Ecco è così che si procede,questa è la strada giusta da imboccare per un vero risanamento del nostro bistrattato Paese, perchè se ci si fosse orientati,come avviene da anni,che so verso una dura legge sull'evasione fiscale,una legge severa sull'antiriciclaggio, sulla curruzione,una legge elettorale democratica,l'abolizione del falso in bilancio,l'abolizione di quella sul conflitto di interesse,un piano industriale credibile,il ridimensionamento delle pensioni d'oro,l'abolizione di benefit e privilegi della Casta,il dimezzamento dei parlamentari,la messa in sicurezza del territtorio,con annessi nuovi posti di lavoro,una patrimoniale e qualche altra diavoleria, sinceramente non saremmo andati da nessuna parte.
Siamo in buone mani! Auguri davvero....



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

La voce della città
25/01/2017 - "A ma rigòrdi" e AVAP
02/01/2017 - Grazie
11/09/2016 - La Ca' Rùsa
29/08/2016 - "A ma rigòrdi": precisazione
28/08/2016 - Ul Giuàn da Trubàs
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti