Banner: 71

riflessioni, informazioni e approfondimenti sulla realtà verbanese : Vita amministrativa

CAMBIARE TUTTO PER PEGGIORARE TUTTO

Il nostro punto di vista sulle dimissioni di Tradigo

CAMBIARE TUTTO PER PEGGIORARE TUTTO
Ci permettiamo di esprimere un nostro commento in seguito alle dimissioni dalla Giunta comunale dell’Assessore Damiano Tradigo.
Dopo aver letto le motivazioni espresse nella sua nota, non possiamo che prendere atto di ciò che purtroppo avevamo messo in conto fin dalla fase pre elettorale e in base alle nostre percezioni oggettive.
Sebbene ci rifiutassimo di credere che le situazioni amministrative di questi primi mesi potessero evolversi nella direzione che hanno incredibilmente preso, siamo invece costretti ad esprimere la nostra disarmata delusione.
Secondo noi, l’elemento forte che emerge dalla lettera del dimissionario, è quello dell’atteggiamento accentratore e individualistico del Sindaco che ad oggi, nonostante i comportamenti tenuti in campagna elettorale quando come candidata si caratterizzava per la disponibilità al dialogo e al rapporto con le persone (chi non ricorda ad esempio i giri nei quartieri o negli esercizi della città), si è dimostrato incapace di ascoltare e di confrontarsi rispetto alle varie decisioni.
L’opposizione in questi mesi ha più volte sottolineato tale atteggiamento e ciò poteva essere interpretato come posizione preconcetta, ma ora che anche dall’interno della giunta emergono le stesse osservazioni, incominciamo a preoccuparci seriamente circa il futuro dell’amministrazione.
A differenza del Sindaco, crediamo che in questi pochi mesi l’assessore dimissionario abbia condiviso le scelte di Giunta senza evidente dissenso nella speranzosa attesa che, dopo una fase di assestamento, la situazione potesse evolversi in senso di collegialità democratica. Evidentemente la somma di ripetute delusioni e di decisioni blindate, per una persona che interpreta la politica come servizio condiviso, ha necessariamente prodotto un’irrevocabile rottura.
Non possiamo che apprezzare la scelta di Tradigo come esempio di correttezza e di coerenza con un stile nel quale il nostro gruppo si rispecchia pienamente.
Ci interesserebbe anche capire cosa intende la maggioranza del consiglio comunale per ruolo dell’opposizione, dal momento che tutto ciò che è stato proposto in varie occasioni istituzionali, anche quando è stato preso in considerazione (vedi ordine del giorno sulla pace), non ha avuto uno seguito: è lecito pensare per estensione che se anche Tradigo avesse espresso motivi di criticità, non sarebbe stato preso in grande considerazione.
Tra i provvedimenti assunti fino ad ora dal Sindaco, quello che non riusciamo proprio a giustificare è lo stravolgimento repentino della macchina comunale, a partire dalla sostituzione del valido Segretario Generale, per arrivare ad una sproporzionata rivoluzione nell'ambito dirigenziale e degli uffici.
Ci viene detto che il cambiamento è stato richiesto dai cittadini: strano, perché avendo sperimentato a nostra volta il senso della campagna elettorale, mai nessuno ha evidenziato il bisogno di tale tipo di riforme. Siamo convinti che i bisogni della gente siano ben altri e ben più vicini alla emergenze del momento e alla quotidianità.
Ci viene invece di pensare che tutto questo stravolgimento sia funzionale a livello personalistico, lungi da noi il pensare all'esistenza di una sorta di “cerchio magico”.
Ragionando con la sensibilità che ci contraddistingue e senza voler dare lezioni, l’atteggiamento per noi più sensato sarebbe stato quello di prevedere un periodo di osservazione e di analisi della struttura comunale in atto, al fine di verificarne le effettive criticità per poi apportare eventuali mirati correttivi a tutto vantaggio del servizio alla città.



7 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di cattivo a pensar male.....
cattivo
1 Novembre 2014 - 12:41
 
Ma si fatica così tanto a pensare che guarda caso il super indifendibile avesse così tanti rapporti con la precedente amministrazione di cossogno????
OPS, ma è la stessa che ora guida verbania!!!!!
E tutte le voci su magagne messe a tacere dal solerte "amico" in convenzione????
Che sia ora di battere cassa????
Vedi il profilo di Ivan COINCIDENZE...
Ivan
1 Novembre 2014 - 22:01
 
Ma guarda, guarda...strane coincidenze amici miei! L'ostinazione senza ragione ha pur sempre una spiegazione...(perdonate la rima baciata)
Vedi il profilo di Alberto Dimissioni
Alberto
2 Novembre 2014 - 07:57
 
Al di là di ogni personale polemica, certo che le dimissioni di un assessore, tra l'altro in una neonata amministrazione, fa riflettere molto e in maniera preoccupante.
Detto questo, siamo alle solite, lo scenario di questo balletto delle debuttanti è sempre lo stesso, gli amministratori locali fanno in balera (locale di svago paesano), quello che i loro pupilli nazionali fanno nelle grandi sale.
La musica non cambia è sempre la stessa; il popolo li elegge poi, come iniziano le melmate, inizia a lamentarsi perché vede che le cose non funzionano, tutto è sempre rigorosamente a nostro discapito.
Nella mia vita ho fatto, come tutti, errori ma tante cose corrette (partendo dal concetto che non sbaglia chi non fa un tubo), ma proprio per dare un senso alle mie azioni ho quasi sempre preso esempio dai proverbi che i vecchi ci hanno lasciato in eredità; nel caso specifico (azioni della politica sul popolo), qui c'è da sbizzarrirsi nella scelta, ne prendo uno ad esempio: il pesce puzza dalla testa.
Cosa sta a significare, che se non faremo, noi popolo, un cambiamento radicale a tutto questo schifoso intreccio politico italiano, non riusciremo mai a vedere un lume di speranza in questo vortice negativo chiamato politica, che ci sta trascinando verso la rovina.
Vedi il profilo di Massimo Considerazioni
Massimo
3 Novembre 2014 - 06:54
 
La nota del sindaco è davvero bizzarra, laddove ha etichettato come immotivate le dimissioni dell'assessore. Evidentemente o non ha capito la gravità delle sue affermazioni o ha voluto, ancora una volta, gettare "fumo negli occhi" ai poveri verbanesi. La figura del sindaco, da Tale comunicazione, ne esce veramente sminuita e, credo, sarebbe opportuno che la stessa si facesse qualche domanda e si calasse sulla "terra"' senza fare i suoi voli pindarici. Mi chiedo, a questo punto, che senso ha avere un sindaco che non rappresenta nessuno? Che senso ha avere un sindaco che si è posta sul suo trono e non accetta confronti e non si abbassa a dialogare con chi la pensa diversamente? Che senso ha avere un sindaco che non ne azzecca una? Boh... penso che il PD partito di maggioranza, ma che mi pare non sia rappresentato dal sindaco, debba analizzare in modo approfondito la situazione e are dellevrisposteva tutti gli elettori, prima che sia troppo tardi!
Vedi il profilo di Zorba cosa ci aspetta come successore???
Zorba
3 Novembre 2014 - 17:16
 
Credo che vedremo presto un nuovo ingresso.
Il sindaco avrà bisogno di un talebano fedele fino alla morte, di un socialista ripulito, uno di quelli che lì l'hanno portata a scapito del Pd che ancora si ostina a dire che è il suo sindaco e per dimostrarlo si piega allegramente a 90 e dice che è tutto bello e bene.
Cercherà qualcuno che le dirà sempre si a discapito di tutto.

Credo che avremo ALBA (dorata????) in consiglio.
Vedi il profilo di roberto disgusto
roberto
3 Novembre 2014 - 19:23
 
Avevo molto sperato e creduto che il nuovo sindaco potesse dare nuovo impulso a Verbania dopo anni di immobilismo e scelte discutibili.
Purtroppo però la prima decisione presa dal nuovo sindaco è stata quella di aumentare lo stipendio a lei e a tutta la giunta creando in me un enorme disgusto e dimostrando così di fare politica non per servizio alla città ma per denaro.
Ricordo che i partiti non ricevevano finanziamenti pubblici fino a metà degli anni 70,ma a detta di tutti in quegli anni il nostro parlamento era composto da deputati e senatori sicuramente migliori di quelli attuali
La mia disistima verso questa giunta non può che essere ancora maggiore alla luce di questo articolo
Vedi il profilo di Massimo Ricorso bocciato
Massimo
6 Novembre 2014 - 21:32
 
Anche questa sentenza è colpa del sindaco? A proposito, "brignonenotizie" non ne ha dato conto

http://www.lastampa.it/2014/11/04/edizioni/verbania/cronaca/verbania-il-tar-conferma-la-composizione-del-consiglio-comunale-zx6UsHoLjBHrxiEKj6Vc6L/pagina.html



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Vita amministrativa
28/09/2016 - Cani di oggi...cavalli di ieri
23/09/2016 - Bandiera Bianca
28/07/2016 - A proposito di "bilancio"
20/07/2016 - Comunicato stampa
25/05/2016 - Comunicato stampa
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti