Banner: 71

riflessioni, informazioni e approfondimenti sulla realtà verbanese

Il costo della sperimentazione

504'000 euro di soldi comunali per l'aliscafo dei frontalieri? Una amministrazione piena zeppa di esperimenti... Alcuni direi parecchio costosi, altri "bizzarri" (parcheggi alle poste), altri ancora preferisco non definirli.

Il costo della sperimentazione
Immagine 1
Recentemente l'ex consigliere "delegato" ora "semplice" consigliere Zappoli, ci informava sulle ragioni del vantaggio di attivare il servizio "Frontalieri con le ali". Tra quelli citati riporto testualmente: "...Diminuzione della Co2 dispersa a causa dei motori di trasporto ‘singolo’ o, al meglio, in car-pooling da 4 lavoratori ..."
Ricordo di aver subito pensato: caspita come erano ecologici gli aliscafo già trent'anni fa, piacerebbe sapere quanto consumano questi "mezzi green"?!
Oggi gli unici dati certi sono questi:
-La sperimentazione partirà con un minimo di 100 iscritti fino a un massimo di 150.
-costerà al Comune 1800 euro al giorno.
-nell'aggiustamento di bilancio valutato in commissione ci sono fondi per farlo funzionare un mese!

In attesa di poter salvare l'ambiente con gli aliscafo, attendiamo con ansia di sapere se il Comune sarà in grado di accollarsi davvero la spesa annua di 504''000 euro l'anno o se si ripiegherà su un ben organizzato, più economico (e temo più ecologico) CAR-pooling ?

...Che poi se dividi 504'000 in 150 utenti potenziali fa 3360 euro di beneficio a testa, quindi ho pensato: ma se questi soldi ci sono, perchè non riattivare liberobus? costava circa 600'000 euro potenzialmente a vantaggio di tutti i cittadini...un costo potenziale di 18 euro ad abitante. La matematica non è un opinione, la politica sì.



4 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di filippo numeri quantomeno discutibili
filippo
24 Settembre 2014 - 16:58
 
Senza far polemiche inutili faccio un passo indietro perché poi magari sbaglio io... in quel caso mi rimangio tutto :)

1) Il Comune ha messo 42000 euro come fondo massimo per coprire il progetto (se partirà) per il primo mese.
2) Affermare che costerà 1800 euro al Comune ogni giorno è inesatto, perché quello è il costo del servizio ed essendo che partirà con almeno 100 iscritti al costo di 12 euro cadauno, il costo attribuibile al Comune sarà da 0 a 600 euro al giorno (0 euro in caso di 150 iscritti e 600 euro nel caso di 100 iscritti).
3) Se proprio si vuol provare a fare un'ipotesi di costo annuale del servizio attribuibile al Comune, bisogna moltiplicare il costo relativo ai 100 iscritti, 600 euro, per 261 giorni (non conto sabati e domeniche)= 156600 euro. Ma attenzione che questo è il costo massimo; potrebbe costare ZERO euro in caso di 150 iscritti.

Mi permetto anche di commentare le motivazione del consigliere Zappoli (mio amico) che si stà facendo un mazzo tanto per SPERIMENTARE questo nuovo servizio per i frontalieri. Sicuramente questo servizio, se partirà, toglierà dalle strade un centinaio di macchine, questo risultato andrà a favore di tutte le persone che fanno quella strada e che sempre più frequentemente si lamentano delle troppe code. Sul discorso CO2 non prevedo cambiamenti in quanto è un indicatore globale e difficilmente influenzabile a livello locale.
Per chiudere mi permetto di commentare anche il tuo atteggiamento in quanto ieri in Commissione Bilancio (eravamo seduti vicini) mi sembrava che il concetto fosse chiaro a tutti. A quanto pare mi sbagliavo anche se credo che in fondo hai capito i numeri ma la polemica resterà tale.
La matematica non è un'opinione ma qualcuno può fraintendere se si prova a mascherare i conti.

E' stata a mio avviso una buona prima commissione bilancio e come ha detto l'Assessore Vallone serve un lavoro di gruppo, soprattutto in periodi di tagli dei fondi e di bilanci bloccati. Io sono alla prima esperienza in questo mondo e mi metto volentieri a disposizione, spero che lo facciano anche gli altri compreso te :)
Saluti
Filippo Marinoni
Vedi il profilo di renato brignone Eco
renato brignone
24 Settembre 2014 - 17:17
 
dati tecnici aliscafo lord byron consumo: 5,5 Kg Nafta /Km... http://maggiore.appassionati-navigazionelaghi.it/aliscafi/lord_byron.php

Ps
Prendo atto delle precisazioni di Filippo, per quanto mi riguarda ho capito che il costo degli utenti integra il costo del comune e che la cifra fosse 1800 euro giorno per il comune... Ovviamente potrei sbagliare.
Vedi il profilo di Emanuele Pedretti la matematica non è un'opinione come non lo è l'
Emanuele Pedretti
25 Settembre 2014 - 21:47
 
Allora se Lord Byron consuma 5,5 kg di nafta a km vuol dire che con un litro fa la bellezza di 154 m! Naturalmente con lago piatto! Quindi ipotizzando che un'auto media fa circa 15 km ogni litro ne consegue che il nostro Lord consuma come 97 automobili. Se si vuole fare sta follia per dare un servizio OK, ma almeno non pigliateci per i fondelli dicendo che s'abbatte l'inquinamento.



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti