Banner: 71

riflessioni, informazioni e approfondimenti sulla realtà verbanese

Pensieri ad alta voce

di Livio Serafini

Pensieri ad alta voce
Riflettendo a "bocce ferme" sulle Amministrative, mi è tornato alla mente il giornalista Mario Melloni, alias Fortebraccio, che scriveva giornalmente corsivi corrosivi sull'Unità, giornale fondato da A.Gramsci e organo ufficiale dell'allora Pci, perchè se fosse ancora tra di noi avrebbe avuto materiale per molti "trafiletti".
Verbania è una comunità che è sempre stata destroide(il compianto Monicelli diceva che gli italiani sono fondamentalmente dei fascisti),ma nel corso di ben 64 anni ha votato sindaci di "sinistra" forse perchè non avevano (a destra) personaggi presentabili, oppure non si fidavano e a mio modesto parere hanno fatto bene, poi ad un tratto ecco spuntare dal cilindro l'uomo giusto e non uno qualunque magari con un bel titolo di studio, no un onorevole, perbacco.....e vvaiiii!
I succitati verbanesi, con una inversione ad U, l'hanno votato, sfatando la ormai consolidata tradizione di avere un sindaco di "sinistra". Me li ricordo i nipotini del Duce, fascistelli alla amatriciana o un tanto al chilo, abbracciati ai diletti figli del dio Po, festeggiare cantando e ballando sotto la tettoia del vecchio Imbarcadero.
Una scelta scellerata che si è conclusa prematuramente con le dimissioni anticipate del Sindaco, quattro anni di massacri per la nostra comunità dovuti all'insipienza e al dilettantismo della Giunta che ci ha regalato un anno di commissariamento (dalla padella alla brace).
In questa nuova tornata elettorale, i verbanesi, con un'altra inversione ad U, hanno votato con percentuali che non lasciano dubbi, un candidato sindaco
di "sinistra" proveniente dalla collina e appartenente ad un altro piccolo comune che pare abbia ben amministrato essendone Sindaco per ben due mandati e che,invece di proseguie per il terzo (la legge lo prevede), si è voluta impegnare candidandosi a Verbania con l'intento dichiarato di far tornate in auge questa bistrattata comunità e per sviscerarne le potenzialità che giunte di "sinistra(64 anni) e di destra(4 anni) non hanno saputo valorizzare, per far sì che Verbania diventi davvero, e non soltanto una scritta su un'aiuola, Capitale dei laghi.

Ps: ambasciator non porta pena, ma a Verbania circolano delle scommesse che danno in 5 la cifra massima dei consiglio comunali prima che emergano i primi screzi nella maggioranza se non un'implosione, cose di cui non abbiamo assolutamente bisogno ovviamente....



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti