Banner: 71

riflessioni, informazioni e approfondimenti sulla realtà verbanese

Interpellanza su villa Rusconi Clerici

Ma certe convenzioni , sono utili a chi?

Interpellanza su villa Rusconi Clerici
Immagine 1
Di seguito, l'ultima interpellanza presentata da "Una Verbania Possibile", nelle premesse vi sono gli elementi di un accordo fatto da questa amministrazione con dei privati, in cui si evince quanto poco sia tenuto in considerazione l'interesse pubblico e quanto il privato possa avere vantaggi ad ampio spettro senza reali benefici per la collettività, attendiamo curiosi la risposta.

COMUNE DI VERBANIA

Al Presidente del Consiglio Comunale.

Interpellanza presentata dai sottoscritti Consiglieri Comunali Brignone Renato (Sinistra & Ambiente) e Paola Zanoia (Cittadini con Voi).

OGGETTO:

Uso da parte del Comune

Premesso

- Che in data 15 Febbraio 2017 il Comune di Verbania stipulava con i proprietari di Villa Rusconi-Clerici "Convenzione urbanistica finalizzata a permesso di costruire convenzionato per la nuova costruzione di uno spazio polifunzionale privato da assoggettarsi ad uso saltuario per attività promosse dal Comune di Verbania"

- Che oggetto della convenzione d'uso è lo Spazio Polifunzionale a struttura fissa denominato "Serrone"

Posto

- Che veniva data possibilità ai proprietari di eseguire l'opera ( "Serrone") "secondo i propri gusti e necessità" e, in particolare, "Essi decideranno pertanto autonomamente, senza alcuna intromissione da parte del Comune, tutti gli aspetti architettonici, strutturali e di finitura e potranno apportare, in qualsiasi momento, tutte le varianti che riterranno opportune al progetto originario senza che ciò costituisca, in alcun modo, motivo di revisione delle condizioni stabilite nella presente convenzione."

- Che veniva concesso l'uso del "Serrone" al Comune di Verbania 2 volte in alta stagione e 2 volte in media stagione in un orario contenuto tra le 13 e le 24 per un massimo di 200 partecipanti ( comprensive di tutto il personale in servizio, organizzazione ed assistenza).

Preso atto

- Che il "Serrone" veniva concesso privo di riscaldamento e servizi igienici fatti salvi i casi particolari in cui " Eccezionalmente..., ed ad insindacabile discrezione dei "Proponenti", potranno essere messi a disposizione i servizi igienici esistenti al piano interrato della Villa"

- Che il Comune si impegnava "a tenere indenne i "Proprietari"...da richieste di terzi per danni a persone o cose che si potessero verificare nel Complesso in occasione degli eventi da esso organizzati o autorizzati"

Constatato

- Che la convenzione ha durata quinquennale, al termine della quale "i "Proprietari" potranno provvedere...alla demolizione del "Serrone"" e che "sarà altresì possibile il cambio d'uso della medesima struttura".

- Che, in caso di trasferimento, anche solo della maggioranza della proprietà dell'immobile, sarà "in facoltà dei terzi subentranti e/o aventi causa di risolvere la presente convenzione, senza penale alcuna"

Si interpella l'Amministrazione per chiedere:

Quali e quanti eventi siano stati organizzati presso la struttura "Serrone"

Verbania, 6 Gennaio 2019

I CONSIGLIERI COMUNALI





0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti