Banner: 71

riflessioni, informazioni e approfondimenti sulla realtà verbanese

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO - Capolavoro di antitesi


RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO - Capolavoro di antitesi
"Brisa par criticher!"(non per criticare)ma quando è troppo, è troppo!
E'vero, in politica può succedere di tutto,la politica è l'arte di far diventare possibili le cose impossibili. In questi ultimi anni ne abbiamo viste di tutti i colori,abbiamo assistito ad ogni genere di nefandezze,compravendita di coscienze e dignità,passaggi da sinistra al centro, dal centro a destra e viceversa,hanno candidato mafiosi, condannati, corrotti e corruttori,prostitute e indagati e chi più ne ha, più ne metta...
Ma a Verbania,perbacco,si è verificato un triplo salto mortale con avvitamento sinistro mai visto nella storia politica locale, anzi oserei dire nazionale, un leghista della prima ora,quelli duri e puri,della "Roma ladrona, la Lega non perdona" tanto per capirci, è approdato, udite udite, in area Comunisti Italiani...
Da non credere!
Ma il bello della vicenda sta nelle motivazioni,non rilasciate dal transfugo,ma dal partito "ricevente": "....il papà del "pentito" era un illustre dirigente del PCI e quindi questo nuovo ingresso lo viviamo come un ritorno a casa....e lo candideremo alle prossime amministrative.....
Ora,sul fatto che il papà sia stato un illustre dirigente del PCI, nesunno può obiettare e men che meno sulla sua onorabilità e preparazione politica,ma che non abbia saputo trasmettere al figlio il valore della coerenza lì non ci piove!...e poi in tempo di magra tutto fa brodo!...agli elettori l'ardua sentenza...



5 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Vladimiro Di Gregorio Caduta di stile
Vladimiro Di Gregorio
2 Marzo 2014 - 16:07
 
mi spiace leggere nel vostro sito lettere non firmate dove si attacca il nostro partito, l'ho visto fare in queste ore da leghisti e fascisti, e si accomuni la scelta difficile e travagliata di una persona che ha scelto di lottare insieme ai comunisti senza alcun corrispettivo, senza alcuna promessa, ma forse chi ha scritto la lettera è abituato personalmente a fare ciò e quindi non riesce a comprendere che a volte le persone si ravvedono e capiscono di aver sbagliato e scelgono anche sapendo di rischiare linciaggi come quelli vergognosi che sono stati fatti del tipo "...abbiamo assistito ad ogni genere di nefandezze,compravendita di coscienze e dignità..." qui non c'è stata nessuna compravendita, noi Comunisti non abbiamo nulla in cambio men che meno poltrone o prebende da dare se non quello di lottare insieme per migliorare Verbania e per una società migliore...abbiate più rispetto
Vedi il profilo di renato brignone Già
renato brignone
2 Marzo 2014 - 20:12
 
Son d'accordo con Vladimiro , la questione é controversa, si presta a molti attacchi , ma conoscendo le persone forse la cosa meriterebbe comunque più distacco, magari ironia, ma non un attacco così frontale. É evidente che non ci siano "contropartite" e tutto resti in altro ambito. Ragazzi, piú serenità ;)
Vedi il profilo di pifferaio voltagabbana
pifferaio
3 Marzo 2014 - 14:45
 
ha ragione il Brigno,un poco piu' di ironia...chissa' se comprera' mutande rosso invece che verdi...!!!!Ai posteri..bla..bla...
Vedi il profilo di Madel Monti un po' di serenità!
Madel Monti
3 Marzo 2014 - 15:45
 
Faccio fatica ad accettare la critica "Capolavoro di sintesi" non solo perchè anonima, ma anche perchè mi permetto di dire velenosa, cattiva, priva dell'ironia che giustamente può permeare la politica. Siamo vicini alla campagna elettorale e credo fermamente che un po' di serenità e un po' di educazione non giastano ma sono soprattutto basilari per crescere e far crescere polticamente tutti

Vedi il profilo di Madel Monti un po' di serenità!
Madel Monti
3 Marzo 2014 - 15:45
 
Faccio fatica ad accettare la critica "Capolavoro di sintesi" non solo perchè anonima, ma anche perchè mi permetto di dire velenosa, cattiva, priva dell'ironia che giustamente può permeare la politica. Siamo vicini alla campagna elettorale e credo fermamente che un po' di serenità e un po' di educazione non giastano ma sono soprattutto basilari per crescere e far crescere polticamente tutti




Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti