Banner: 71

riflessioni, informazioni e approfondimenti sulla realtà verbanese

Andiamo avanti !


Andiamo avanti !
Immagine 2Venerdì 24 gennaio, nell'auditorium della Famiglia Studenti, sono state presentate le linee programmatiche di Carlo Bava definite grazie alla collaborazione dei gruppi di lavoro e dei cittadini.
La presenza di tanta gente interessata al nostro progetto ci gratifica e ci spinge a continuare con sempre maggior determinazione nel percorso a sostegno della candidatura a Sindaco di Carlo e nell'intento di offrire contributi costruttivi e utili per il futuro della nostra città.



8 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Giuseppe Federici Andiamo avanti
Giuseppe Federici
27 Gennaio 2014 - 11:28
 
Con i tempi che corriamo, rimettersi alla segnalazione dei cittadini, a mio parere, è semplicemente utopistico.
Per quanto mi riguarda, il candidato ideale dovrebbe essere un soggetto determinato a realizzare almeno uno/due progetti importanti, specificando quali leve intende muovere per non fare la solita demagogia.
E tra le molteplici cose importanti, sempre a mio parere, quella che è al primo posto assoluto è il lavoro, poi il lavoro e ancora il lavoro. Perché solo lavorando possiamo tutti trarre soddisfacimento delle nostre esigenze.
Cosa intende fare e come affronterà il problema l'aspirante sindaco Bava ?
Vedi il profilo di renato brignone caro Federici, peccato non ci sia stato il 24
renato brignone
27 Gennaio 2014 - 13:42
 
Il tema del lavoro è stato centrale nell'intervento di Carlo il 24, se fosse venuto avrebbe evitato di parlare inutilmente di demagogia. Proprio per non essere demagogico evito di riassumere in poche righe un intervento complesso e articolato, ci saranno molte occasioni per parlarne e per scriverne. Volevo però tranquillizzare sul fatto che la concretezza sia il tratto fondamentale del progetto "Carlo Bava Sindaco", e che nessuno si "rimette alle segnalazioni dei cittadini" (per citare il Sig. Federici), ma con le decine e decine di cittadini è stato realizzato un progetto articolato, concreto , fattibile e lungimirante, ci sembrava che ciò potesse essere un punto di partenza perfettibile, ma di buon livello. Spero se ne possa discutere sia col Sig. Federici che con gli altri che già minimizzano un grande lavoro senza conoscerlo... non è più tempo di slogan e banalizzazioni. Per questa ragione in questa sede non mi permetto di riassumere o semplificare la lunga e piacevole serata del 24. Ringrazio fin d'ora chi avrà il piacere di approfondire e contribuire nei molti prossimi incontri.
Vedi il profilo di MOM 2014
MOM
28 Gennaio 2014 - 11:36
 
Buongiorno,

Tali conferenze, interventi, potrebbero essere registrati e messi in rete alla disposizione di chi, per diversi motivi, non è presente. Si eviterebbe cosi domande alle quali risposte precise e non laconiche sono già state date.
Vedi il profilo di Maria Cristina Pasquali @MOM
Maria Cristina Pasquali
30 Gennaio 2014 - 20:27
 
Grazie per l'ottimo suggerimento! Cercheremo di organizzare un "podcast"!
Vedi il profilo di Maria Cristina Pasquali @MOM
Maria Cristina Pasquali
30 Gennaio 2014 - 20:27
 
Grazie per l'ottimo suggerimento! Cercheremo di organizzare un "podcast"!
Vedi il profilo di MOM @Maria Cristina Pasquali
MOM
31 Gennaio 2014 - 07:52
 
Grazie a Lei, per un informazione più completa dei cittadini
Vedi il profilo di Giuseppe Federici Andiamo avanti
Giuseppe Federici
1 Febbraio 2014 - 17:02
 
Sig. Brignoli,
Mi spiace di non aver potuto essere presente alla vs riunione del 24 gennaio scorso per la quale, peraltro, mi avevo annotato l'impegno poi non adempiuto per motivi di salute.
La ringrazio comunque di aver colto il mio concreto scetticismo per le "molte cose da fare" motivo per cui poi non si fa nulla, come pure delle "molteplici istanze" che mi auguro non vengano avanzate per tornaconto personale e/o settoriale, perdendo così di vista il vero problema generale che affligge la ns società in questo particolare periodo.
Come pure ho notato e apprezzato il suo lodevole sforzo nel cercare di contenere il suo disappunto al mio scetticismo.
Purtroppo i fatti passati e recenti non fanno che incrementare la delusione per ciò che si dovrebbe fare e non si riesce a portare a concretezza. Certamente sarà un grande successo se, come afferma, "decine e decine" di cittadini hanno collaborato per un progetto "articolato, fattibile e lungimirante"
Vedrò di essere presente ad un vs prossimo incontro per cercare, se mi sarà consentito, di dare il mio piccolissimo contributo. Per intanto vorrei chiederle, senza demagogia, con poche semplici parole: cosa si propone di conseguire, in concreto, simile progetto?
La ringrazio e saluto cordialmente.
Giuseppe Federici
Vedi il profilo di renato brignone Risposta a Federici
renato brignone
1 Febbraio 2014 - 18:46
 
Innanzitutto Brignoli é uno dei candidati del PD, io sono solo Brignone. Scherzi a parte proverò a rispondere in modo sintetico e concreto , dandole già ora informazione che a breve verrà pubblicato il calendario di una serie di incontri pubblici a tema , tra i quali ci sarà un convegno sul lavoro a cui parteciperanno personalità di tutto rilievo. Stia sicuro che con piacere le varrà dato modo di dare il suo contributo.
Iniziamo col dire che l'obiettivo che desideriamo conseguire é che mai più a verbania chi é interessato ad un evento non abbia voce in capitolo sullo stesso. Mai più un CEM o un opera così impattante senza che la città dica la sua. Questa azione si chiama "progettazione partecipata", é una pratica consolidata e funzionante. L'amministrazione deve facilitare la partecipazione e investire sui giovani, cosa che non avviene da tempo, soprattutto l'investimento sul futuro, sui giovani. In concreto abbiamo indetto un bando in cui offriamo una borsa di studio per formare giovani alla progettazione per bandi europei ( link per saperne di più: http://verbaniafocuson.verbanianotizie.it/?n=108149) . Certamente é il momento di ragionare su come reperire fondi in modo alternativo, il comune deve formare professionalità proprie per imparare a utilizzare al meglio i bandi europei. É tutto piuttosto difficile da raccontare in sintesi, concludo con qualche accenno: cementificazione zero é un modo per valorizzare l'esistente; orti civici per aiutare le economie "deboli" e aumentare le qualità nelle relazioni e la piccola manutenzione urbana; valorizzazione del territorio (lago/montagna) partendo da ciò che già esiste : Letteraltura , il paese dei narratori, editoria e giardini... Ecc. Abbiamo eccellenze che non abbiamo saputo valorizzare. Sono certo di non essere stato sufficientemente esaustivo, mi auguro peró apprezzi lo sforzo e che venga a conoscere le nostre proposte e ad arricchirle con le sue idee.



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti