Banner: 71

riflessioni, informazioni e approfondimenti sulla realtà verbanese

vie

Inserisci quello che vuoi cercare
vie - nei post
Ricordini un corno - 18 Gennaio 2016 - 21:55
di Livio Serafini
Chiudo e passo - 17 Ottobre 2015 - 22:49
di Livio Serafini
Il Far West in Sassonia - 9 Agosto 2015 - 23:35
di Livio Serafini
Ul pan - 14 Maggio 2015 - 20:46
Di Livio Serafini
Il gruppo si fa carico delle domande - 27 Febbraio 2015 - 15:11
Il blog "VerbaniaFocusOn" è cosa diversa e distinta da questo di "Una Verbania Possibile". Il primo si assume la libertà di essere anche polemico e pungente, questo è uno spazio più pragmatico e di riflessione. Tal volta però ci sono temi in assoluta sovrapposizione e condivisione. Questo è un esempio.
Querela? - 17 Febbraio 2015 - 16:00
Il modo di "fare politica" in quella che si è autoproclamata l'Amministrazione del "fare" lascia parecchio perplessi
LAVORI E CONVENZIONI - 20 Ottobre 2014 - 11:28
Chi controlla 2
Canile municipale: soluzione ancora lontana - 18 Agosto 2014 - 22:13

SCENE DI ORDINARIA MALEDUCAZIONE E NON SOLO....... - 20 Luglio 2014 - 15:18

La crisi e il commercio locale - 20 Marzo 2014 - 14:08
Di Livio Serafini
vie - nei commenti
Ex Camera del Lavoro addio! - 10 Dicembre 2014 - 20:10
camera si commercio
ora ci restano i topi che invece che stare nella casa dove un bell'imbusto portava cibo o avanzi , per loro e i piccioni, i piccioni voleranno altrove i topi gireranno tranquilli come già fanno , ma ancor di più nelle vie nelle cantine intorno ai cassonetti lasciati in bella mostra e belli pieni fino a fare cumuli in terra e vissero felici e contenti
RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO - Gli scheletri sulla città - 27 Febbraio 2014 - 14:23
ottimo intervento
ho letto con interesse il post di Giuseppe, che nella metafora degli scheletri ha sottolineato i "dinosauri" ...questi non dovrebbero essere difficili da vedere anche se i politici del recente passato pare non abbiano attuato soluzioni efficaci, diciamo che 5 anni meno uno, sono pochi (anche se nella vita vera bastano a mandare un figlio all'asilo partendo da uno spermatozoo). ma ai politici del prossimo futuro è il caso di sottolineare che non è occupandosi solo di queste tre grandi questioni, che si risolvono gli scheletri di Verbania. In ogni quartiere, anche nelle vie centrali, ci sono saracinesche ormai saldate al cemento per il tempo in cui sono state abbassate, e altri orrori tipo il parcheggio di ruggine che imbruttisce inutilmente da molto tempo la via dopo la piadineria che sale in castagnola, ammassi di immondizia artistica nella vecchia rimessa di fronte al SanLuigi e tanti altri casi di abbandono che portano tristezza. se è vero che la bellezza ci può salvare, c'è così tanta bruttezza ben distribuita a Verbania che i tramonti sul Lago non bastano a compensarla...e abbiamo bisogno di essere salvati! Soluzioni facili che accontentano tutti, non credo esistano...ma nel prendere decisioni bisogna pensare a cosa farà sorridere un abitante tra un anno o dieci o cento, non a come evitare che qualcuno si lamenti domani.
Settembre 1943 le SS sul Lago Maggiore, la prima strage di Ebrei in Italia - 24 Gennaio 2014 - 11:13
Non è possibile.
Non è possibile che l'uomo possa compiere misfatti come le stragi razziali compiute dai nazifascisti durante la seconda guerra mondiale. Eppure è successo, e per lungo tempo, e molti lo sapevano, ma hanno taciuto, o per paura oppure invece per condivisione con i fautori di quei crimini. Ma non si potrà mai capire perchè l'essere umano possa concepire una ferocia infinita come quella perpetrata nei ghetti ebraici, nei campi di concentramento/sterminio e persino lungo le vie di tranquilli paesi del Lago Maggiore.
Rifiuti in città - 17 Gennaio 2014 - 19:20
rifiuti
certo la maleducazione di (una parte) dei cittadini è evidente e quindi occorre una forte azione formativa e di sensibilizzazione, che da molto tempo non viene fatta. Del resto basta abbassare lo sguardo sul pavè delle vie per vedere centinaia di mozziconi gettati sia dai passanti ma anche dai numerosi operatori dei negozi e delle banche che escono a fumare sulla via. Anche i vigili urbani potrebbero fare qualcosa, stimolando il rispetto della pulizia delle strade da parte . P.S. La montagna di cartoni in piazza Ranzoni, documentati dalla foto, è dovuta secondo me esclusivamente dagli imballaggi depositati dagli esercizi commerciali presenti nella piazza o dintorni (non penso che un privato abbia un rifiuto si tale tipologia). Questi dovrebbero piegarli e impilarli per ridurne il volume e depositarli all'esterno del negozio solo nel giorno del ritiro. Evidentemente se ne sono fregati
Vigili urbani: prevenire o solo punire? - 30 Dicembre 2013 - 01:05
Sig. Loredana
Certo che le regole vanno fatte rispettare, ma quello che infastidisce è il fatto che spesso assistiamo a dei veri e propri blitz durante occasioni di tipo comunitario o quando ci sono certi eventi che attirano affluenza di persone e di conseguenza di macchine a fronte di parcheggi insufficienti, mi ricordo un'incursione dei vigili sempre a Trobaso durante la messa al cimitero il giorno dei morti o a Carnevale quando avevano messo un tendone nel parcheggio di Villa Taranto, in casi come questi credo che un po' di comprensione del contesto e di buon senso sia indice di sensibilità professionale. Le regole poi vanno fatte rispettare non solo dove è più facile, ma anche per altre infrazioni che creano ben maggior disturbo o pericolo, qualcuno ha già parlato dei motorini fracassoni che girano impuniti o di quelli che corrono sulle strade a velocità esagerata, o di quelli che lasciano per terra gli escrementi dei cani, o chi imbratta i muri (proprio oggi sono passata davanti alla chiesa di S. Marta a Intra e ho visto che i muri sono tutti imbrattati da ogni genere di scritte)...insomma preferirei vedere spesso i vigili anche in giro per le vie e nei cenrti storici a controllare oltre che a tartassare chi non rispetta le regole del parcheggio.
"CAMBIAMO" ALMENO I CESTINI - 5 Aprile 2013 - 14:04
commento
:angry-red: cosa pensiamo noi cittadini che in alcune vie di Pallanza non ci sono neanche i cestini per buttare le deiezioni dei cani e ci ritroviamo le strade così sporche? ma nessuno dei grandi capi del conser ci ha mai pensato???
IO INTERPELLO, TU INTERPELLI, LORO CI METTONO LE PEZZE - 4 Aprile 2013 - 07:48
Le buche sono prpoedeutiche per una città dedita
Se il Sig. Pella veramente andasse per le vie....si sarebbe accorto dell\'asfalto in condizioni che definire pietose è un eufemismo in Via Guido Rossa (cito solo questo esempio ma ce ne sarebbero a centinaia) proveniendo dal ponte nuovo, ci sono avvallamenti e buche (per la verità da molti anni), i CAMBIAVERBANIA però non li hanno ancora notati, il refrain è NON CI SONO I SOLDI...il consiglio mio e di tanti cittadini è buttate a lago il CEM e pensate a risanare le aree veramente degradate di Verbania e non prendete più in giro i cittadini !
VIABILITA' A SUNA: TAPIRO IN ARRIVO - 25 Giugno 2012 - 11:03
commento
Le notti di Suna sono una bella realtà da molti anni, da Notti di Note alle due grandi Notti Bianche del 2007 e del 2008. Ricordo le Corse delle Stelle e le iniziative di Sunalegher. Tutto questo grazie anche ai tanti lavori fatti negli anni scorsi dalle precedenti amministrazioni nella frazione come le tre nuove spiagge, le pavimentazioni nelle vie interne e sul lungolago, la nuova passeggiata, i pontili di attracco... Sono anch'io molto d'accordo con A.: il gestore del bar della spiaggia dell'ex colonia solare deve stare nei limiti dell'appalto e rispettarlo sempre.
"ASSOLUTISSIMAMENTE NO!" - 5 Febbraio 2012 - 19:38
Anticipazioni dal passato
Tra questi commenti fatti di idee personali; convinzioni religiose; politiche e dimostrazioni del volere della nostra società forse quello che balza piu\' all\'occhio e che ha fatto discutere è la dichiarazione di un\'odierna ancora [i]acerba[/i] digestione del tema di conseguenza un\'idea ancora non matura per esprimere una chiara posizione. Con questo non voglio giudicare o condannare nessuno in particolare; ma non è un tema cosi\' odierno ed attuale il testamento biologico. Ad esempio ritroviamo in Seneca questo passo: [i]\"Troverai anche uomini che hanno fatto professione di saggezza e sostengono che non si debba fare violenza a sé stessi; per loro il suicidio è un delitto: bisogna aspettare il termine fissato dalla natura. Non si accorgono che in questo modo si precludono la via della libertà? Averci dato un solo ingresso alla vita, ma diverse vie di uscita è quanto di meglio abbia stabilito la legge divina. Dovrei aspettare la crudeltà di una malattia o di un uomo, quando posso invece sottrarmi ai tormenti e stroncare le avversità? Seneca, Lettere a Lucilio, ca. 62/65\"[/i] Personalmente non credo sia un tema cosi\' poco attuale e senza una propria coscienza e scelta ideologica.
EFFETTI - 15 Gennaio 2012 - 08:31
commento
Una delle vie più eleganti e frequentate di Intra è stata imbrattata dal solito imbecille e analfabeta con delle scritte che lasciano il tempo che trovano e che la dicono lunga sullo stato mentale dell\'autore,quello che mi preoccupa è che nessuno si è preso la briga di cancellarle anche per una questione di decoro urbano.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti